Tarantino: "voglio fare un horror spaventoso come L'Esorcista!"

Un gangster movie ambientato negli anni '30 o un horror "davvero molto spaventoso"? Quale tra questi film girerà Tarantino prima di ritirarsi?

Non gli resta molto tempo prima di concludere la sua carriera - come ha detto a più riprese, anche in occasione della promozione del suo ultimo film The Hateful Eight - e anche se ritiene di aver esplorato i generi che più lo interessavano (come il genere bellico, o un film di arti marziali) c'è ancora qualche tipo di film che otrebbe decidere di fare.

Le dichiarazioni di Quentin Tarantino, come sempre, vanno prese con le pinze anche quelle che manifestano troppa enfasi, come quella di voler chiudere a breve la carriera di regista. In ogni caso, l'autore di Pulp Fiction ci tiene a far sapere che potrebbe decidere di girare un gangster movie ambientato negli anni '30, "alla Dillinger", o "un film contemporaneo, in cui un personaggio entra in macchina e accende la radio, in modo da poter realizzare un bel montaggio" ma soprattutto, se avesse davvero tempo, a Tarantino piacerebbe dirigere "un horror davvero molto spaventoso, come L'esorcista"

Linda Blair scherza con William Friedkin sul set de L'esorcista

Tarantino non è certamente nuovo al gore, almeno come produttore e autore, ma come regista non ha mai girato horror, il che è piuttosto strano se consideriamo che tra i suoi registi preferiti spiccano i registi del leggendario cinema di genere nostrano, da Mario Bava a Dario Argento.
Straremo a vedere se quest'idea si concretizzerà in futuro, o se resterà un piccolo sogno mai realizzato per i fan dell'horror. Cosa dobbiamo aspettarci? Samuel L. Jackson che gira la testa a 360 gradi? Staremo a vedere!

Tarantino: "voglio fare un horror spaventoso come...
Quentin Tarantino: 11 minuti di morte nel supercut
L'Esorcista: le reazioni degli spettatori all'uscita del film!
Privacy Policy