Taken 3, gli americani hanno paura di viaggiare in Europa

A rivelare questa bizzarra tendenza è il protagonista Liam Neeson durante la promozione del terzo capitolo del franchise

Può un film fare una cattiva pubblicità ad un intero continente? A quanto pare la risposta è affermativa, visto che il franchise di Io vi troverò ha indotto negli americani un'avversione per le vacanze in Europa. E chi affronterebbe mai un viaggio oltreoceano con la sicurezza di essere rapito da qualche oscuro attentatore? A rivelare questo andamento è proprio Liam Neeson, durante la promozione di Taken 3 - L'ora della verità.

"Proprio l'altro giorno ho ricevuto una lettera da un insegnante in Texas che, provando ad accompagnare sessanta ragazzi in Europa, si è scontrata con il rifiuto di una quarantina di famiglie. Tutto questo perché avevano visto Taken: la vendetta." La reazione, però, non ha minimamente scalfito la convinzione di Neeson sulla validità del progetto. Il film, che dovrebbe arrivare nelle sale italiane entro febbraio, è stato scritto da Luc Besson e diretto da Olivier Megaton.

Taken 3, gli americani hanno paura di viaggiare...
Privacy Policy