Syfy presenta i suoi nuovi progetti

Il canale ha illustrato una lunga lista di progetti in lavorazione; tra gli autori troviamo Jamie Foxx, M. Night Shyamalan, Robert Zemeckis, Ridley Scott. Inoltre ha confermato il ritorno di Being Human per una quarta stagione.

La Syfy ha tenuto una conferenza stampa a New York per rivelare i progetti in sviluppo per la prossima stagione televisiva, annunciando tra le altre cose il ritorno di Being Human per una quarta stagione. La serie è il remake del serial omonimo inglese e racconta le avventure di tre coinquilini, un licantropo, un vampiro e un fantasma; la terza stagione del dramma si è conclusa proprio questo scorso lunedì. Ma passiamo ai nuovi pilot in programmazione, alle serie già previste e agli altri progetti del canale, una serie di invasioni aliene, viaggi spaziali, legioni angeliche, un'antologia horror firmata da Jamie Foxx e un cospicuo numero di adattamenti letterari - Arthur C. Clarke, Stephen King, Philip K. Dick, Larry Niven - e rifacimenti.

NUOVE SERIE GIÀ CONFERMATE:

Helix: Un team di scienziati indaga una possibile fonte di contagio in un laboratorio artico e si ritrovano coinvolti in una situazione estremamente rischiosa che potrebbe essere la causa del totale annientamento del pianeta. Cameron Porsandeh è l'autore e produttore insieme a Lynda Obst, Ronald D. Moore e Steven Maeda.
La prima stagione di tredici episodi è prevista per la stagione 2013/2014.

Jamie Foxx alla premiere di Miami Vice a Los Angeles
Progetto di Jamie Foxx: ancora senza titolo l'antologia horror scritta, prodotta, diretta e interpretata dal premio Oscar. Foxx produrrà la miniserie con la sua Foxxhole Prods, in collaborazione con la Universal Cable Prods; la premiere è prevista durante gli annuali 31 giorni di programmazione dedicati ad Halloween della Syfy. Ispirata ai classici dell'horror come I racconti della cripta e The Twilight Zone, la serie, composta di cinque episodi, userà temi come la gelosia, l'invidia e la superficialità per illustrare il lato oscuro e inquietante della morale. "Questo è un progetto che ho voluto portare in vita da tempo ormai e sono felice di vederlo realizzato" ha detto Foxx "Preparatevi ad affrontare il terrore questo ottobre e chissà, magari comparirò in qualche episodio quà e là!".

PILOT IN FASE DI PRODUZIONE:

High Moon: da Bryan Fuller arriva il pilot sulla colonizzazione della Luna. Inviati sul satellite per sfruttare le sue risorse minerarie, un gruppo di coloni scopre una nuova forma di vita. La sceneggiatura si basa sul romanzo di John Christopher, The Lotus Cave, e avrà il noto marchio di fabbrica di Fuller, un misto di umorismo bizzarro e intensa caratterizzazione dei personaggi. "Un caos emotivo con una forte vena ironica sarà il risultato di questo incontro inaspettato che sorprenderà gli abitanti della Luna e li spingerà a scoprire i segreti di questa misteriosa forma di vita". Fuller firma e produce il pilot con Jim D. Gray, già collaboratori per Pushing Daisies. Cary e Steve Granat, Don Murphy e Susan Montford sono presenti come produttori esecutivi.

POSSIBILI PILOT IN FASE DI PROGETTAZIONE

Dominion: precedentemente noto come Legion, adattamento del fantasy-thriller del 2010 con Paul Bettany nel ruolo dell'arcangelo Micael, la trama narra la battaglia tra la razza umana e una legione di angeli inviata da Dio per dare inizio all'apocalisse. Gli umani trovano un alleato in Michael, che disobbedisce agli ordini di suo padre e decide di combattere al fianco degli umani. Il regista e co-sceneggiatore della pellicola, Scott Stewart, sta collaborando in veste di regista e produttore, mentre l'adattamento è nelle mani di Vaun Wilmott (Sons of Anarchy). La Sony Pictures TV e la Screen Gems si occuperanno della produzione della possibile serie.

Orion: la trama è ambientata sullo sfondo di una guerra intergalattica tra la razza umana e una terrificante razza aliena e segue le avventure di Orion, un'avventuriera cacciatrice di reliquie. Orion è alla ricerca del suo passato ma arriva a un punto in cui deve scegliere se usare le sue abilità per scopi personali o se unirsi alla causa e andare a cerca di manufatti nascosti che potrebbero aiutare gli umani a vincere la guerra, salvando il pianeta da un terribile fato. George Krstic e Ryuhei Kitamura producono il progetto.

Blake's 7: rifacimento di una serie inglese del 1978, creata originariamente da Terry Nation (Doctor Who) il pilot è in fase di sviluppo in collaborazione con la Georgeville Television e il produttore Marc Rosen. Martin Campbell dirigerà il pilot firmato da Joe Pokaski. La trama segue un gruppo di inossidabili rinnegati e criminali che scappano da un pianeta-prigione, scontrandosi con umani e alieni e diventando eroi.

Robert Zemeckis
No Place: una sorta di omaggio a Under the Dome, la storia vede i residenti di una gated community (una comunità residenziale con accesso controllato, generalmente recintato e fornito di sistemi di sicurezza) tecnologicamente molto avanzata che un giorno si svegliano per scoprire di essere tagliati fuori dalla realtà. Oltre le mura di Paradise Hill c'è il nulla e i residenti dovranno trovare un modo di sopravvivere con le risorse limitate che hanno e allo stesso tempo scoprire un modo per risolvere la situazione. Robert Zemeckis è presente come produttore esecutivo insieme a Jack Rapke, David Alpert, Rick Jacobs, Matt Hawkins, Marc Silvestri, John Brancato e Mike Ferris, questi ultimi anche autori della sceneggiatura.

Sojurn: il primo detecive spaziale riceve l'incarico di indagare sull'omicidio a bordo di un'astronave diretta verso un nuovo pianeta da colonizzare. Il caso mostra presto di essere più complicato di quanto appare e il detective svela una vasta cospirazione che coinvolge un terribile crimine risalente al lancio dell'astronave, datato cinquant'anni prima. Phil Levens si occupa della sceneggiatura mentre Jason Blum produce con la Lionsgate.

Clandestine: un clan di banditi viene quasi annientato dalle forze della Coalizione e per sopravvivere si rifugia a bordo di un relitto che sta fluttuando nello spazio, un'astronave della Coalizione in male arnese. Una volta a bordo, il gruppo si traveste da ufficiali e continua le sue scorribande criminali, almeno fino a quando non s'imbattono in una scoperta che svela la vera natura della Coalizione. Todd Stashwick e Dennis Calero firmano la sceneggiatura, mentre Gale Anne Hurd (The Walking Dead) e John Shiban si occupano della produzione.

Infinity: Durante le solite perlustrazioni astronomiche si scopre un'armata di origine aliena nei pressi di Plutone e per evitare un disastrosa invasione, il governo terrestre decide di rivolgersi a un giovane miliardario proprietario dell'unica astronave pronta per viaggi interstellari. La nave è stata costruita grazie a tecnologia aliena rinvenuta sulla Terra alla fine degli anni '60 e, dopo aver ingaggiato battaglia con l'armata, finisce in un tunnel spazio-tempo che scaglia il vascello e l'equipaggio in una regione remota e inesplorata dello spazio. Il team cerca di sopravvivere alle difficoltà che incontra e allo stesso tempo tenta di ritrovare la strada di casa. Un incrocio tra Star Trek Voyager e Farscape. Javier Grillo-Marxuach firma il pilot mentre BremanBraun Television produce in collaborazione con la Universal Television.

Silver Shields: Robert Hewitt Wolfe firma la sceneggiatura, che racconta la storia di Caymer, ragazzo delle province rurali, che si reca nella città di Pont Royal per risolvere il mistero dell'assassinio di suo padre, ucciso da killer connessi alle forze politiche della città. Caymer vuole portare avanti l'eredità di suo padre, che apparteneva alle forze dell'ordine, ma si rende conto che la sua visione della vita è in forte contrasto con la realtà di una metropoli, specie quando scopre che la città è popolata da orchi e altre creature magiche.

Shelter: un massiccio meteorite è diretto veso la Terra e il governo sceglie 30mila persone da accogliere in un rifugio sotterraneo per dare vita a una nuova società all'alba della distruzione causata dal meteorite. Quella che parte come una visione utopica degenera velocemente a causa della natura fallace della razza umana e presto ambizione, gelosia e sete di potere causano l'aberrazione del progetto originale. Nel frattempo le cose in superficie non sono quelle che sembrano. Bruce Joel Rubin firma la sceneggiatura, che ricorda vividamente Deep Impact, film castastrofico del 1998 scritto da Rubin e Michael Tolkin.

Progetto di Alfonso Moreno: un aereo viene abbattuto da un meteorite e gli unici due sopravvissuti si risvegliano senza memoria di quanto è accaduto o di cosa hanno fatto. In fuga dal governo i due devono scoprire cosa è accaduto e provare la loro innocenza. Alfonso Moreno produce con Ross Fineman e Fox Television Studios.

PROGETTI A LUNGO TERMINE

Eyes Of The Dragon: basato sul romanzo omonimo di Stephen King racconta la storia di un regno lasciato nel caos dalla morte del vecchio Re. Il legittimo successore, Peter, viene accusato ingiustamente dell'omicidio di suo padre e imprigionato nella torre della città. Al suo posto viene incoronato Thomas, il fratello minore, che nella sua debolezza permette al mago di corte Flagg, vero responsabile dell'assassinio di Roland, di governare il regno. Peter riesce a evadere con un piano ingegnoso e organizza un gruppo di fedeli seguaci per risanare la situazione. Michael Taylor si occupa dell'adattamento e della produzione. Bill Haber è produttore esecutivo con la Universal Cable Prods e Ostar Prods.

Darkfall: il mondo precipita nel caos quando le moderne forme di tecnologia ed energia si trasformano improvvisamente in un ricordo del passato, lasciando il posto alla magia che prende il sopravvento nella società. I sopravvissuti dovranno imparare a vivere in una realtà governata da nuove regole e nuove forme di potere. Una produzione della The Jim Henson Company e Universal Cable Prods, sceneggiata da Ethan Reiff e Cyrus Voris.

Scott ritratto sul set
Man In The High Castle: adattamento del romanzo di Philip K. Dick in una miniserie di quattro ore sceneggiata da Frank Spotnitz e prodotta da Ridley Scott con la sua Scott Free Productions. La trama del romanzo illustra una realtà alternativa dove le forze dell'Asse hanno vinto la Seconda Guerra Mondiale, occupando gli Stati Uniti e costringendo i pochi ebrei sopravvissuti a vivere sotto falso nome.

Ringworld: basato sul romanzo di Larry Niven vincitore del premio Hugo, la storia racconta di un gruppo di esploratori spaziali intenti a raggiungere i limiti della galassia per investigare un gigantesco manufatto alieno, un habitat artificiale le cui dimensioni sono pari a un milione di volte quella della Terra. Dopo un atterraggio di fortuna su Ringoworld, il team scopre i resti di una civiltà e tecnologia incredibilmente avanzata, misteri che gettano una nuova luce sulle origini della razza umana e più importante offrono una possibilità di salvezza al pianeta Terra. Adattato da Michael Perry per una possibile miniserie di quattro ore e prodotto in collaborazione con la MGM Television e Universal Cable Prods. william S. Todman e Edward Milstein sono a bordo come produttori esecutivi.

Childhood's End: ancora un adattamento letterario, stavolta da un romanzo di Arthur C. Clarke. La trama racconta di una pacifica invasione aliena a opera di una razza che si fa chiamare Overlord. Il loro arrivo mette la parola fine ai conflitti mondiali e inaugura un periodo di pace e prosperità per la razza umana. Nella trama originale gli alieni si mostrano agli umani soltanto dopo cinquant'anni dal loro arrivo quando illustreranno la vera natura della loro missione. Michael DeLuca produce insieme a Universal Cable Prods.

Proof: un progetto annunciato lo scorso anno da Mark Stern, presidente del canale, firmato da Martin Noxon e diretto da M. Night Shyamalan. Al momento però non è ancora passato allo stato di produzione. Dopo la morte dei suoi genitori avvenuta in un tragico incidente, il figlio di un miliardario genio della tecnologia offre una lauta ricompensa a chiunque sia in grado di provare l'esistenza della vita oltre la morte.

Syfy presenta i suoi nuovi progetti
Privacy Policy