Superquark: vincere la lotteria rende felici?

Questo il tema principale della nuova puntata del programma di Piero Angela in onda giovedì 18 luglio in prima serata. Ma si parlerà anche della Siberia, delle meduse, delle stampanti 3D e dulcis in fundo anche di gelati.

Giovedì 18 luglio, alle 21.20 su Raiuno, terzo appuntamento con Superquark il popolare magazine televisivo di scienza, natura e tecnologia, ideato e condotto da Piero Angela. In apertura, con la troupe di Nicolas Hulot ci si recherà nella punta estrema della Siberia, la Kamcatka, per incontrare gli Evenio, nomadi allevatori di renne e per scoprire una natura selvaggia, dove convivono il ghiaccio ma anche il fuoco dei vulcani. E poi gli orsi, raramente filmati così da vicino.

Piero Angela è il conduttore e ideatore del programma Superquark
A seguire, si parlerà di lotterie: ai vincitori spesso l'enorme fortuna piovuta dal cielo rovina letteralmente la vita. Lorenzo Pinna è andato all'Università di Vanderbilt a Nashville - dove hanno studiato 35.000 vincitori della lotteria della Florida - e poi ha intervistato alcuni di questi "fortunati/sfortunati".
Alberto Angela invece porterà i telespettatori a Comacchio, dove una nave mercantile romana affondò nell'Adriatico a breve distanza dal delta del Po, con un carico molto
singolare. E risalendo proprio dal carico, si ricostruirà la storia della nave.
Per la rubrica Come si fa sarà ospite lo zoologo Ferdinando Boero con il quale si parlerà di meduse. Altro tema della puntata il toxoplasma: un minuscolo parassita che infetta in una maniera particolare, una persona su tre. Gli esperti studiano gli effetti della sua infezione sul comportamento umano. Sono andate a intervistarli Barbara Gallavotti con Giulia De Francovich. Per Dietro le quinte della storia, con il prof. Barbero si parlerà degli italiani all'estero mentre per Polvere di stelle, Piero Angela e il prof. Bignami spiegheranno la teoria dei multi versi.

E ancora, le stampanti 3D sempre più affidabili ed economiche, aumentano i materiali utilizzabili: plastiche, metalli, vetro, paste di legno e altri ancora. Questo consentirà quasi a chiunque di inventare o personalizzare molti oggetti. Giovanni Carrada con Andrea Pasquini sono andati a vedere come la fabbricazione 3D, come le tecnologie digitali, farà nascere nuovi mestieri.
Infine, per La scienza in cucina, la dott. Elisabetta Bernardi parlerà di gelati, come si fanno e quanti ne passiamo mangiare.

Superquark: vincere la lotteria rende felici?
Privacy Policy