The End of Love

2012, Drammatico

Sundance 2012: in concorso The Surrogate e For Ellen

Tanti i lungometraggi e i documentari provenienti da tutto il mondo che verranno presentati alla manifestazione di cui Robert Redford è padrino.

Natale si avvicina. E' tempo di Sundance Film Festival. La manifestazione americana, di casa a Park City, in Utah, quest'anno si terrà dal 19 al 29 gennaio. Oggi è stata resa nota la lineup del concorso ufficiale che comprende 16 pellicole. Tra i lavori più attesi troviamo Simon Killer di Antonio Campos, che segue l'interessante Afterschool e vede Brady Corbet nei panni di un giovane appena laureato che si reca in Francia dove si innamora di una prostituta. L'interprete di L'amore giovane Mark Webber dirige se stesso e i colleghi Shannyn Sossamon, Michael Cera, Jason Ritter e Amanda Seyfried nell'autobiografico The End of Love mentre Paul Dano e Jena Malone si confrontano sul tema della genitorialità contesa nel drammatico For Ellen.

John Hawkes ed Helen Hunt in una scena intima di The Surrogate
La regista Ry Russo-Young presenta in competizione Nobody Walks, dramedy familiare interpretato da John Krasinski, Olivia Thirlby e Rosemarie DeWitt, mentre Colin Trevorrow concorre col suo Safety Not Guaranteed che vede protagonisti Aubrey Plaza, Jake Johnson e Mark Duplass. L'acclamato John Hawkes fa ritorno al Sundance in veste di interprete del controverso The Surrogate, drammatico biopic che vede nel cast Helen Hunt e William H. Macy. Ecco la dichiarazione della mente del Sundance Robert Redford a commento del programma: "Il Sundance è, è sempre stato e sempre sarà un festival dedicato ai registi. Cosa stanno facendo? Cosa vogliono dire? Il loro lavoro consiste nel lanciare messaggi finalizzati a cambiare il mondo in cui viviamo. Alcuni dicono cose eccentriche, ma tutti sono sempre interessanti e imprevedibili. Il senso del loro lavoro lo scopriremo solo con la visione del film e questo è ciò che amo di più".

Sundance 2012: in concorso The Surrogate e For...
Privacy Policy