Nemico pubblico n°1 - L'ora della fuga

2008, Poliziesco

Sul cuore, l'adrenalina, le api e altre questioni (al cinema)

Per il week-end del 17 aprile la nostra Italia è protagonista assoluta con un carnet di film tra i quali figurano Questione di cuore e il documentario Focaccia Blues. Tra i tantissimi film attesi nelle sale però, ci sono anche il quarto Fast and Furious, il secondo capitolo della storia del Nemico pubblico Jacques Mesrine, La vita segreta delle api e De Niro con il suo Disastro a Hollywood.

Week-end ricchissimo di uscite cinematografiche, questo di metà aprile con tantissimi titoli italiani - tra cui Questione di cuore di Francesca Archibugi - ma anche pellicole particolarmente attese, tra cui il quarto capitolo di Fast and Furious e la vita segreta delle api.
Iniziamo proprio dall'adrenalinico Fast and Furious - Solo parti originali, quarto episodio del franchise nel quale ritroviamo Vin Diesel nel panni di Dom Toretto, accanto a Paul Walker, Michelle Rodriguez e Jordana Brewster. Dopo essere stati richiamati a Los Angeles in seguito a un atto criminale, l'ex-detenuto Toretto e l'agente Brian O'Conner riaccendono la faida di cui erano stati protagonisti anni prima. Stavolta però, sono costretti ad affrontare lo stesso nemico, e non possono far altro che unire le proprie forze per poterlo sconfiggere.
Oltre al film di Justin Lin, nelle sale arriva un altro capitolo cinematografico che conclude la biopic sul gangster Jacques Mesrine, la cui prima parte Nemico pubblico n°1 - L' istinto di morte, è uscita proprio il mese scorso. Anche questa pellicola è diretta da Jean-François Richet e vede Vincent Cassel nei panni del bandito dalle mille identità che continua a condurre la sua incredibile scalata nel mondo del crimine manipolando i media, il governo e le forze dell'ordine. Nel tentativo di lasciarsi alle spalle la Francia e la fama che lo perseguita, Mesrine decide di pianificare un'ultima, spettacolare evasione. Oltre a Cassel, nel cast di Nemico pubblico n°1 - L'ora della fuga ritroviamo Ludivine Sagnier, Mathieu Amalric, Gérard Lanvin e Anne Consigny.

Bruce Willis in una scena del film What Just Happened?
Toni più leggeri per un'altra biopic in uscita, che vede protagonista il grande Robert De Niro nel ruolo di Ben (ispirato al produttore Art Linson, che tra l'altro è autore del romanzo che ha ispirato questa pellicola di Barry Levinson) che decide di rimettere in carreggiata la propria carriera, cercando al tempo stesso di gestire la figlia adolescente cresciuta troppo in fretta, una serie di ex-mogli, e numerose celebrità di Hollywood il cui unico scopo nella vita, sembra quello di rendere più complicata la sua. Accanto a De Niro, in Disastro a Hollywood, figura un cast ricchissimo di grandi nomi: Sean Penn e sua moglie Robin, Bruce Willis, Stanley Tucci, John Turturro e la star di Twilight, Kristen Stewart.
A proposito di Twilight, questa settimana la Stewart sarà nelle nostre sale insieme a un'altra giovane e talentuosa star, che la affiancherà nel secondo capitolo della saga vampiresca ideata da Stephenie Meyer: stiamo parlando di Dakota Fanning, che è l'interprete principale di uno dei film più attesi di questo week-end, La vita segreta delle api, di Gina Prince-Bythewood. Ambientato in South Carolina, il film racconta la storia di una ragazzina che insieme alla sua tata, fugge dalla fattoria di suo padre, un coltivatore di pesche. Durante il viaggio incontrerà tre sorelle apicoltrici, insieme alle quali scoprirà i segreti di questi straordinari insetti. Oltre alla Fanning, nel cast del film figurano anche Queen Latifah, Jennifer Hudson, Sophie Okonedo, Alicia Keys e il fascinoso Paul Bettany.
La panoramica sui film stranieri in arrivo si chiude con Franklyn, un complesso fantasy-noir scritto e diretto da Gerald McMorrow, che si sviluppa su più livelli temporali e narrativi. Al centro del film quattro personaggi: il detective Preest, la bella studentessa Emilia, il giovane Milo, ed Esser, un padre in cerca di suo figlio. Protagonisti della pellicola di McMorrow sono Ryan Phillippe, Eva Green, Bernard Hill e Sam Riley.

Queen Latifah e Dakota Fanning in una scena del film La vita segreta delle api
Come già anticipato, il nostro cinema è decisamente protagonista in sala con ben cinque pellicole in arrivo nelle nostre sale. Tra queste, una delle più attese è sicuramente Questione di cuore, l'ultimo film di Francesca Archibugi che racconta la straordinaria storia di Angelo e Alberto, due uomini gravemente malati che fanno amicizia in ospedale, durante il ricovero in sala rianimazione. Il loro legame diventa ogni giorno sempre più forte, tanto che Alberto - che è fondamentalmente una persona sola - decide di trasferirsi a casa di Angelo, scoprendo la dolcezza di una famiglia vera. A sua volta Angelo, che è consapevole del fatto che gli resta poco da vivere, decide di fare in modo da affidare alle cure dell'amico tutto ciò che ha di più caro: la moglie e i suoi due figli. I ruoli dei protagonisti sono affidati ad Antonio Albanese e Kim Rossi Stuart, i quali sono affiancati da Micaela Ramazzotti, Francesca Inaudi, Chiara Noschese e Paolo Villaggio.

Un'immagine del film Fuga dal call center
Tematiche attuali come il bullismo e il precariato sono al centro di film come Fuga dal call center, di Federico Rizzo e Nient'altro che noi, di Angelo Antonucci. Il film di Rizzo, che è interpretato da Natalino Balasso, è incentrato sulla storia di Gianfranco, un giovane laureato in vulcanologia che suo malgrado si ritrova a lavorare in un call center. Dopo l'assunzione, il ragazzo vedrà svanire le proprie aspirazioni lavorative, e come se non bastasse, anche la sua ragazza sarà costretta ad accettare un impiego di centralinista in una hot-line.
La protagonista del film di Antonucci invece, è la giovane Sara, che raccoglie su un blog i ricordi dell'ultimo anno delle superiori. In particolare, la sua storia si concentra sull'arrivo nella scuola di Marco, un ragazzo sensibile e riflessivo che viene preso di mira da Miki, il bullo dell'istituto. Oltre ai giovani interpreti della pellicola, nel cast del film figurano anche Philippe Leroy, Francesca Rettondini e Antonella Ponziani.

Una scena del documentario Focaccia Blues
Con le ultime due pellicole in uscita questo fine settimana - Focaccia Blues di Nico Cirasola e Complici del silenzio di Stefano Incerti - il nostro cinema volge lo sguardo oltreoceano e seguendo prospettive diverse. Il film di Cirasola è un gustoso documentario incentrato sulla storia di Luca Di Gesù, un panettiere di Altamura, in Puglia, che aprì una piccola focacceria accanto ad un grande McDonald di 550 metri quadri. La concorrenza del panettiere riuscì a mettere in crisi il grande fast food che fu costretto a chiudere. Nel documentario di Cirasola fanno un'apparizione anche personaggi come Lino Banfi, Renzo Arbore, Michele Placido e Nichi Vendola.
Il dramma di Incerti invece, è interpretato da Alessio Boni e Giuseppe Battiston ed è uno sguardo al passato che si concentra sugli eventi che portarono alla dittatura militare in Argentina, nel 1978. E' la storia di Maurizio, un giornalista sportivo italiano, che insieme al fotoreporter Ugo, arriva a Buenos Aires come inviato ai Mondiali di Calcio. L'evento sportivo, su cui si stanno accendendo i riflettori di tutto il mondo, è l'occasione per la giunta militare di Videla per far cadere nell'ombra le gravissime violazioni dei diritti umani che va perpetrando.

Sul cuore, l'adrenalina, le api e altre questioni...
Privacy Policy