Suicide Squad

2016, Azione

Suicide Squad: nella parodia Tarantino assembla la sua Task Force X

Loot Crate ha fornito la sua versione della storia immaginando cosa accadrebbe se al posto di Amanda Waller ci fosse Quentin Tarantino.

Come diventerebbe Suicide Squad se ad assemblare la Task Force X non fosse l'Agente Amanda Waller bensì il regista Quentin Tarantino? Loot Crate ha proposto la sua versione dell'ingaggio dei villain pescando non tra i cattivi dei fumetti DC, bensì nel mondo dei film del mitico regista californiano.

Leggi anche: L'universo di Quentin Tarantino: Guida ai collegamenti tra i suoi film

"Hai creato alcuni dei personaggi più violenti e depravati che il mondo abbia mai conosciuto" dice Amanda Waller a Quentin Tarantino, mentre lui è impegnato a divorare un enorme hamburger. "Voglio che tu riunisca una squadra."

Invece di Deadshot, Harley Quinn e Killer Croc, vedremo così in azione la Sposa di Kill Bill: Volume 1, Django di Django Unchained, il Tenente Aldo Raine di Bastardi senza gloria e Jules di Pulp Fiction.

Leggi anche: Suicide Squad: 5 motivi per cui è il film più importante - e rischioso - dell'universo DC

"Questo è l'accordo, ok?" esclama Tarantino, mimando la scena del discorso fatto da Rick Flag alla squadra di supervillain. "Andremo in un posto molto brutto per fare qualcosa di molto cattivo a persone molto cattive." Tutto chiaro!

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Suicide Squad: nella parodia Tarantino assembla...
Suicide Squad: Jai Courtney ha mangiato funghi allucinogeni
Quentin Tarantino: "Hans Landa è il mio miglior personaggio di sempre"
Privacy Policy