Suicide Squad

2016, Azione

Suicide Squad: Jake Gyllenhaal rifiuta l'ingaggio

Il protagonista de Lo sciacallo - Nightcrawler ha deciso di non partecipare alla super produzione DC Comics diretta da David Ayer.

Nonostante la presenza di un supercast già confermato, il ruolo di Rick Flagg in Suicide Squad non sembra poi così appetibile. Prima c'è stata l'uscita di scena di Tom Hardy, contattato da Warner Bros. per interpretare lo scagnozzo di Amanda Waller, nonché guardiano della Suicide Squad, il quale ha abbandonato precipitosamente il progetto (sembra) dopo aver letto lo script. Secondo i rumor, la star inglese non avrebbe gradito lo spazio ridotto riservato a Flagg e la mancanza di scene action di forte impatto riservate, invece, a Joker e Deashot. Per sostituirlo, la produzione ha deciso di fare un'offerta a Jake Gyllenhaal, ma oggi scopriamo che anche lui ha deciso di rifutare. L'impegno a Broadway impedirebbe all'attore di essere pronto per l'action che entrerà in lavorazione a primavera. La ricerca di un interprete, perciò, prosegue.

Leggi anche: Suicide Squad: svelata la trama del film?

Suicide Squad, diretto da David Ayer, vedrà il premio Oscar Jared Leto nel ruolo del Joker, Margot Robbie in quello della sua 'fidanzata' Harley Quinn, Will Smith novello Deadshot, Jai Courtney nei panni di Boomerang, Cara Delevingne in quelli dell'Incantatrice e Viola Davis nelle vesti dell'Agente Amanda Waller.

Jake Gyllenhaal - una immagine dell'attore
Suicide Squad: Jake Gyllenhaal rifiuta l'ingaggio
Privacy Policy