Suicide Squad

2016, Azione

Suicide Squad: David Ayer 'Il sequel vietato ai minori? Può darsi'

Il regista non esclude che il futuro della DC Comics possa diventare più cupo ed estremo.

Nel corso di una recente intervista con MTV News, il regista di Suicide Squad David Ayer si è fermato a discutere dell'impatto del film, in uscita il 18 agosto, e della possibilità di realizzare in futuro un prodotto vietato ai minori non accompagnati come Deadpool.

Ecco il suo commento: "Per fare un film che ottiene il visto R, devi avere chiaro in mente l'obiettivo fin dall'inizio e non è stato questo il nostro caso. Abbiamo sempre pensato al rating PG-13. Ma il materiale è sicuramente forte, ha una sua natura ben precisa, sorprenderà il pubblico."

Leggi anche: Suicide Squad: Joker e Harley Quinn rubano la scena nel nuovo trailer

I precedenti lavori di David Ayer, End of Watch - Tolleranza zero e Fury, avevano ottenuto il visto R per via della violenza e del linguaggio usato, ma stavolta il regista si è trovato a doversela vedere con un pubblico potenziale molto ampio, e in gran parte giovane. Ciò non toglie, però, che Suicide Squad 2 potrebbe essere più estremo: "Sarebbe interessante provarci".

Suicide Squad: David Ayer 'Il sequel vietato ai...
Suicide Squad - Will Smith si candida a un futuro... da Batman!
Dai condom usati ai maiali morti, i regali di Jared Leto ai colleghi
Privacy Policy