Suicide Squad

2016, Azione

Suicide Squad: al provino Cara Delevingne ha corso nuda nella foresta

L'attrice ha svelato la sua performance rocambolesca per convincere David Ayer a darle il ruolo dell'Incantatrice.

Quello dell'attore è un mestiere più duro di quanto sembra. A darcene la conferma è Cara Delevingne la quale ha raccontato cosa ha dovuto fare per ottenere il ruolo dell'Incantatrice in Suicide Squad.

"Ho incontrato il regista David Ayer in un hotel di Londra in una serata buia e tempestosa. Non mi ha detto niente sul film. Invece mi ha mostrato delle foto di queste fantastiche, potenti e feroci donne. Mi ha parlato delle dipendenze e della malattia mentale, argomenti che trovo molto interessanti. La volta successiva ho incontrato David nella sua casa di Los Angeles. Mi ha chiesto di leggere una scena tratta da Chi ha paura di Virginia Woolf?. Adoro quella piéce, l'ho interpretata a scuola quando avevo 17 anni, ero davvero eccitata. Mentre recitavamo la scena, sono diventata furiosa. Non sentivo una rabbia così forte da anni. E così ho avuto la parte!"

Cara Delevingne rivela poi il momento più delicato del provino: "Non esisteva ancora la sceneggiatura, ma David mi ha chiesto di cercare una foresta e, se ci fosse stata luna piena, dovevo spogliarmi e correre attraverso gli alberi a piedi nudi. L'ho fatto davvero. La luna non era piena, ma ho ululato come un lupo. Sarebbe stato davvero divertente se qualcuno mi avesse visto."

Suicide Squad arriverà nei cinema iil 18 agosto.

Suicide Squad: al provino Cara Delevingne ha...
Cara Delevingne a Richard Madden: "Sei un disperato"
'Cara Delevingne, fatti un pisolino!' programma tv maltratta l'attrice
Privacy Policy