Stop al film di Cage per il colpo di stato

L'attore, che stava girando 'Time to Kill', è stato costretto ad interrompere le riprese in seguito al colpo di stato in Thailandia.

Stop alle riprese di Time to Kill per Nicolas Cage: l'attore americano è stato costretto ad interrompere le riprese del film che stava girando in Thailandia in seguito al golpe militare che ha rovesciato il governo del primo ministro Thaksin Shinawatra.

Cage si trovava a Bangkok per le riprese del film, che è il remake di Bangkok Dangerous, pellicola thailandese diretta nel '99 da Oxide e Danny Pang, quando lo scorso giovedì è stato costretto a tornare in albergo mentre la troupe del film è rimasta sul set per custodire le attrezzature.

Time to Kill, che tra l'altro è diretto dagli stessi fratelli Pang, registi di Bangkok Dangerous, racconta la storia di un killer americano, che si trova a Bangkok per alcune missioni, e si innamora di una ragazza thailandese.

Stop al film di Cage per il colpo di stato
Privacy Policy