Still Life, sorpresa a Venezia

Il film di Jia Zhang-Ke è il film in concorso annunciato a sorpresa alla 63esima Mostra del Cinema.

Still Life (Sanxia haoren) è il film annunciato a sorpresa alla 63esima Mostra del Cinema di Venezia. Diretto da Jia Zhang-Ke, regista capofila del cinema cinese indipendente - che tra l'altro è presenta a Venezia con un'altra pellicola, il documentario Dong presentato nella sezione Orizzonti Doc. - Still Life è stato girato nel vecchio villaggio di Fengjie, che in seguito è stato stravolto dalla costruzione della diga delle Tre Gole e racconta due storie, quella di un minatore e di un'infermiera. Il minatore, Han Sanming, si reca nel villaggio per cercare la sua ex-moglie che non vede da sedici anni. Quando i due si incontrano presso il fiume Yangzi, decidono di risposarsi. Shen Hong invece è un'infermiera che si reca a Fengjie per cercare il marito che non torna a casa da due anni. I due si abbracceranno davanti alla diga delle Tre Gole, e dopo una danza decideranno tristemente di divorziare.

Con questo film Jia Zhang-Ke torna in Concorso alla Mostra del Cinema per la terza volta negli ultimi anni, dopo aver partecipato nel 2000 con Zhantai, e nel 2004 con Shijie.
Il regista è nato nel 1970 a Fengyang, nella provincia cinese dello Shanxi. Si è laureato all'Accademia cinematografica di Pechino ed ha debuttato con il suo primo film, Xiaowu, nel 1998.
Il film-sorpresa dello scorso anno è stato Takeshi's di Takeshi Kitano, mentre nel 2004 fu Ferro 3 - La casa vuota di Kim Ki-Duk, che poi vinse il Premio Speciale per la Regia.

Still Life, sorpresa a Venezia
Privacy Policy