Stephen King: 'The Stand potrebbe essere diviso in due film'

Il Re del Brivido apre uno spiraglio a una nuova via per l'adattamento del mastodontico L'ombra dello scorpione.

Una foto di Josh Boone

Qualche tempo fa è stata annunciata la preproduzione di un nuovo adattamento ispirato all'opera di Stephen King. Si tratta di The Stand che porterà al cinema uno dei romanzi seminali del Re del Brivido, L'ombra dello scorpione. A dirigere la pellicola sarà il regista dell'hit Colpa delle stelle Josh Boone, kinghiano di ferro della prima ora. Inoltre di recente è circolato un rumor che voleva la star Matthew McConaughey interessata a interpretare il supervillain del film, l'incarnazione del Male Randall Flagg (qui e qui le nostre notizie).

Nel 1994 L'ombra dello scorpione aveva visto un primo adattamento, firmato da Mick Garris, che però non aveva entusiasmato i fan. La difficoltà dell'adattamento è oggettiva, vista anche la mole del romanzo, che supera le mille pagine. A tal scopo adesso si farebbe strada l'ipotesi di realizzare non uno, bensì due film. A suggerire questa possibilità è lo stesso Stephen King nella videointervista che trovate di seguito in cui dichiara: "Credo che lo sguardo di Josh sia incredibile e non contate sul fatto che sia un solo film. Stiamo pensando di realizzarlo in un modo diverso e innovativo, e non voglio essere io a parlarne perché è la creatura di Josh".

Get More: Movie Trailers, Celebrity News

Stephen King non anticipa nulla riguardo al cast e al possibile ingaggio di Matthew McConaughey perciò non ci resta che attendere in attesa di nuovi aggiornamenti su The Stand.

Stephen King: 'The Stand potrebbe essere diviso...
Privacy Policy