L'ora di tutti

2013

Stefania Rocca diventa regista

L'attrice si prepara a dirigere una pellicola corale ambientata nel 1480, nel corso della battglia di Otranto.

L'attrice Stefania Rocca si prepara a passare dall'altra parte della macchina da presa. Il suo prossimo impegno ufficiale sarà la regia dell'adattamento del romanzo di Maria Corti L'ora di tutti, con la collaborazione alla sceneggiatura di Giancarlo De Cataldo.
L'ora di tutti, pubblicato nel 1962, è ispirato alle vicende della battaglia di Otranto, con la quale i Turchi espugnarono nel 1480 la città salentina, che all'epoca era uno dei porti più importanti della regione. Il romanzo segue, con gli occhi e le parole di cinque personaggi coinvolti nella storia, il dipanarsi delle varie fasi della battaglia, dall'assalto alla valorosa resistenza alla resa finale. Il personaggio di Idrusa, donna forte e coraggiosa, rappresenta una delle figure femminili più famose e studiate della cultura e della tradizione letteraria salentina.

Al momento Stefania Rocca sta girando l'opera prima di Enrico Maria Artale Il terzo tempo, dove interpreta la presidentessa di una squadra di rugby. Il film, prodotto dalla CSC Production, è la storia di un ragazzo difficile affidato alle cure di un assistente sociale, ex giocatore di rugby in crisi d'identità e del loro rapporto conflittuale. A luglio l'attrice torinese si sposterà sul set di Altri tempi di Marco Turco che le ha affidato il ruolo di una prostituta fra gli anni '30 e '50, obbligata a prostituirsi per vivere, la quale alla fine riesce a diventare proprietaria di un bordello, ma per effetto della legge Merlin questo viene chiuso.

Il 30 giugno Stefania Rocca condurrà la serata finale dei Nastri d'argento al Teatro antico di Taormina, ma prima la troveremo in veste di madrina a Parlare di cinema a Castiglioncello.

Stefania Rocca diventa regista
Privacy Policy