Star Wars VIII - Mark Hamill è quasi morto girando una scena

La scorsa estate il veterano della saga di Star Wars ha rischiato di morire mentre girava una scena su una montagna irlandese.

Secondo le informazioni riportate dal Sunday Times, il 63enne Mark Hamill, interprete di Luke Skywalker nella saga di Star Wars, avrebbe rischiato di morire sul set di Star Wars: Episode VIII . La scorsa estate l'attore si trovava in Irlanda per girare una scena sul fianco di una montagna della remota isola di Skellig Michael.

Mentre si trovava sulla roccia, l'attore è scivolato e ha rischiato di cadere nel precipizio. Per fortuna una guida turistica dell'Ufficio irlandese dei Lavori Pubblici è prontamente intervenuta e ha afferrato l'attore. Non tutti, però, sono stati fortunati come lui visto che nel 2009 due turisti in visita allo Skellig Michael sono morti cadendo dal monte.

Mark Hamill non ha commentato direttamente l'incidente occorsogli, ma visto ciò che è accaduto al collega Harrison Ford che, solo pochi mesi prima, si è rotto la gamba quando una porta gli è caduta addosso sul set di Londra, forse la teoria di Carrie Fisher per cui il film è maledetto non è poi così campata in aria.

Lo stesso regista J.J. Abrams ha rivelato di recente che gli è stato diagnosticato un osso fratturato dopo aver tentato di aiutare Ford durante l'incidente occorso sul Millennium Falcon. Speriamo che, con l'arrivo del film nelle sale il 16 dicembre, la maledizione venga cancellata grazie a un box office da record!

Star Wars VIII - Mark Hamill è quasi morto...
Star Wars VII, il nuovo trailer: 10 momenti da brivido per ogni fan
Star Wars VII - Per Carrie Fisher il film è 'maledetto'
Privacy Policy