Star Wars: Ron Howard spiega perché ha rifiutato la regia di un film

Il regista ha raccontato che George Lucas aveva offerto a lui, Steven Spielberg e Robert Zemeckis la possibilità di occuparsi dei prequel.

Il regista Ron Howard impegnato sul set del film Frost/Nixon

Il regista Ron Howard ha raccontato che gli era stata offerta la possibilità di dirigere un film di Star Wars ma di aver rifiutato l'opportunità. Il filmmaker ha raccontato in un podcast di HappySadConfused che George Lucas gli aveva chiesto se voleva occuparsi di un prequel della saga: "Ha chiesto. Non voleva per forza dirigerli e mi aveva detto che aveva parlato con Robert Zemeckis, con me e con Steven Spielberg. Ero la terza persona con cui parlava. Avevano detto tutti la stessa cosa 'George, dovresti farlo tu!'".

Howard sembra non abbia mai considerato realmente l'opportunità di occuparsi della saga perché considera Willow il suo lungometraggio meno personale, essendo stato a servizio della visione di Lucas: "Non credo che nessuno volesse occuparsene all'epoca. Era un onore, ma avrebbe intimidito troppo".

Il regista ha inoltre aggiunto che gli era stato chiesto di occuparsi di un film di supereroi: "Non sono mai stato un appassionato di fumetti. Amo i film quando li vedo, in particolare le storie delle origini. Ma non ho mai pensato che potrei essere sul set alle 3 di mattina, stanco, con dieci decisioni importanti da prendere, e che intuitivamente potrei sapere a livello istintivo quello che serve per la storia. E' un tono un po' diverso...Per me, starei copiando e non inventando. Quindi non ho mai detto sì a nessuno".

Star Wars: Ron Howard spiega perché ha rifiutato...
Heart of the Sea: lo spettacolare final trailer del film di Ron Howard
Star Wars: il cast in TV tra rivelazioni, aneddoti e ologrammi!
Privacy Policy