Star Wars, parla David Prowse: "Vorrei essere ancora Darth Vader"

L'attore, che oggi ha 81 anni, si è detto dispiaciuto per non essere stato considerato per l'iconico ruolo anche in Rogue One - A Star Wars Story.

L'attore David Prowse, ormai ottantunenne, è rimasto piuttosto deluso perchè non è stato preso in considerazione per Rogue One: A Star Wars Story, il film stand-alone di Guerre stellari.

"Sarebbe bello se potessi vestire nuovamente i panni di Dar Vader" afferma "sono ancora in forza ed in buona salute per tornare a recitare. Molto spesso vengo chiamato per presenziare ad eventi dedicati alla saga e la gente mi riconosce ancora. Sarai ancora un buon Darth Vader" continua. L'attore però sembra aver cambiato opinione poco dopo che il settimo capitolo è approdato sul grande schermo.

Leggi anche: The Dark Side of Star Wars: Darth Vader, Kylo Ren e il fascino del Male

"Nessuno si è scomodato a mettersi in contatto con me, ma non importa, non ho neanche più la maschera di Darth Vader" afferma. Ed anche se David Prowse fu poi rimpiazzato da James Earl Jones (almeno per quanto riguarda la voce), ha elogiato il ritorno del Signore Oscuro nel franchise.

"Star Wars è più grande che mai. Come negli anni '70 ora la saga ha bisogno di un cattivo" conclude.

Si vocifera comunque che Prowse ha interrotto i contatti con la Lucasfilm perché avrebbe avuto dei forti contrasti con George Lucas che lo accusò di aver svelato importanti dettagli sulla trama di uno dei film e lo stesso Prowse, in seguito ha rinunciato a partecipare ad eventi legati a Star Wars.

Star Wars, parla David Prowse: "Vorrei essere...
Rogue One: A Star Wars Story - Diffuso il primo spot
Rogue One: Gareth Edwards smentisce la presenza di Han Solo
Privacy Policy