Star Wars: Kylo Ren "boss in incognito" per Saturday Night Live

Adam Driver si è prestato ad una simpatica parodia del programma "Boss in incognito" per le telecamere del SNL. Ecco cosa ha scoperto dopo essersi reso irriconoscibile.

Il suo Kylo Ren è un personaggio che ha fortemente diviso pubblico e fan di Star Wars: Il risveglio della forza, eppure al tempo stesso è uno dei più chiacchierati del film. E' un cattivo con poco carisma? E' un personaggio poco convincente? Tra un dubbio e l'altro, lo stesso Adam Driver si è prestato ad un divertente siparietto, una vera e propria parodia dello show televisivo Boss in incognito, che in Italia è stato condotto da Costantino Della Gherardesca e che vede il capo di un'azienda o un'industria introdursi in incognito nella struttura, di solito con un look molto diverso (per non farsi riconoscere) e quasi sempre con mansioni da operaio o impiegato. Nel vero programma, spesso il "boss" in questione si fa un'idea più precisa sul lavoro all'interno della sua fabbrica, e alla fine decide di premiare quei dipendenti che ce la mettono tutta sul lavoro, nonostante vivano situazioni difficili nel privato.

Leggi anche: Adam Driver: da Girls a Star Wars, ritratto di un antidivo dal fascino hipster

La versione di Kylo Ren però è ambientata sulla Star Killer, e per la sua missione in incognito il nostro eroe (?) si fa chiamare Matt e ha scelto un look un po' inquietante, che lo fa assomigliare a certi serial killer americani: parrucca bionda, baffetti incolti, occhialoni. Il tutto per sapere cosa pensano di lui quelli che lavorano nella base. Ecco il video!

Come se l'è cavata Kylo Ren, secondo voi?

Star Wars: Kylo Ren "boss in incognito" per...
The Dark Side of Star Wars: Darth Vader, Kylo Ren e il fascino del Male
Star Wars: dopo Emo Kylo Ren su Twitter arriva Very Lonely Luke
Privacy Policy