Star Wars: indagato Ray Park, Darth Maul ne "La minaccia fantasma"

L'attore è stato accusato di aver picchiato una donna nell'hotel in cui alloggiava per partecipare a una convention.

L'attore britannico Ray Park, interprete di Darth Maul in Star Wars ep. I - La minaccia fantasma, è stato accusato di aver picchiato di una donna. Il 23 ottobre l'esperto di arti marziali è stato svegliato nella sua stanza di albergo in Massachusetts dagli agenti della polizia che hanno risposto a una telefonata con cui si denunciava quanto accaduto.
Ray aveva partecipato al Super Megafest Comic-Con e aveva festeggiato insieme ai fan della saga, nel bar dell'hotel.

L'attore non è stato trattenuto o arrestato e la domenica ha partecipato regolarmente alla convention. Secondo alcuni testimoni, Park aveva bevuto un po' più del dovuto ma non aveva dimostrato alcun comportamento violento. La polizia sta indagando sul caso.

Ray Park, oltre a interpretare Darth Maul, è successivamente apparso anche in G.I. Joe: La nascita dei Cobra e G.I. Joe: La vendetta.

Star Wars: indagato Ray Park, Darth Maul ne "La...
Star Wars: Episode VIII, nel film conosceremo lo startrooper 'The Executioner'
Star Wars, Daisy Ridley risponde alla domanda sulle origini di Rey
Privacy Policy