Star Wars: Gli Ultimi Jedi

2017, Azione

Star Wars: Gli ultimi Jedi - Un importante dettaglio che nessuno ha notato nel trailer

La presenza di alcuni libri antichi creerebbe un possibile ponte col passato (e col futuro) dei Jedi.

Finora libri e carta latitavano nella saga di Star Wars, ma il trailer di Star Wars: Gli Ultimi Jedi contiene un dettaglio inedito che finora in pochi avevano notato. Nel trailer compaiono dei libri che, dall'aspetto, sembrerebbero molto molto antichi.

L'ingrediente inedito del trailer di Star Wars: Gli Ultimi Jedi non è, dunque, Luke Skywalker che dice "E' tempo che i Jedi scompaiano", ma la presenza di veri libri. Finora dati e informazioni, in Star Wars, sono stati diffusi attraverso messaggi sonori, media olografici e computer, ma adesso sembra che la saga stia per prendere una scolta retrò. L'esistenza dei libri nel trailer non sarebbe casuale, visto che gli antichi libri dovrebbero appartenere a Luke Skywalker.

In Star Wars: Il risveglio della forza Han Solo spiega che alcune persone credono che Luke Skywalker sia andato in cerca del "primo Tempo jedi". Dal momento che i Jedi sono in circolazione da "migliaia di generazioni", i libri sono un oggetto sufficientemente antico per rispecchiare la loro origine. E i libri comparsi nel trailer sembrano davvero antichissimi.

Il nostro commento al trailer: Star Wars: Gli ultimi Jedi - nel primo trailer Luke e Rey si preparano alla fine di un'era

Se Luke Skywalker pensa davvero che per i Jedi sia giunto il momento di sparire, è possibile che sia perché ha scoperto qualche antico segreto sulla natura della Forza. E se questo è vero, per la prima volta nella storia Star Wars farà qualcosa di inedito: dimostrare che leggere un libro può cambiare la vita.

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Star Wars: Gli ultimi Jedi - Un importante...
Star Wars: Gli Ultimi Jedi, il regista spiega perché la cicatrice di Kylo Ren è diversa
Star Wars Celebration 2017: il buono, il brutto e lo Jedi
Privacy Policy