Star Wars Celebration: l'autoironico panel di Carrie Fisher

L'interprete di Leia ha regalato molti aneddoti e curiosità, tra cui la sera che ha partecipato a un party con i Rolling Stones nonostante l'impegno sul set la mattina successiva e sonnellini mentre le sistemavano i capelli per trasformarla in principessa.

Carrie Fisher è stata protagonista di un panel divertente e molto autoironico in occasione della Star Wars Celebration in corso ad Anaheim.
L'attrice, salita sul palco insieme al suo adorabile cagnolino Gary che porta sempre con sé e ha persino paragonato a Jabba quando sbava, ha avuto modo di parlare del mondo di Star Wars e della sua carriera, dando vita a dei momenti inaspettati.
Ecco qualche curiosità su quanto accaduto sul palco:

  • Carrie ha spiegato che non le hanno mai rivelato molti spoiler perché si lascia sfuggire sempre troppo.

  • L'attrice ha avuto modo di vedere in anteprima il secondo teaser di Star Wars: Episodio VII - Il risveglio della Forza la sera prima, a cena.

  • A chi le chiedeva se fossero sue le mani che appaiono nel video, l'interprete di Leia ha detto che non ne ha idea perché non è molto attenta a queste cose, avrebbe bisogno di qualcuno che le spiegasse tutto dopo che il teaser è stato analizzato scena per scena, aggiungendo scherzando "Le mie mani sono quelle più vecchie, quelle vintage".

  • Prima dell'inizio delle riprese del film non sapeva cosa potesse rivelare perché c'era molta segretezza intorno al progetto quindi ha detto solo "starò via per sei mesi", aggiungendo "non sapevo veramente cosa potevo dire".

  • Carrie non ha mai pensato di voler diventare attrice, anche se poi quello che per altri è straordinario per lei è diventato ordinario. L'attrice ha ricordato come vedesse sua madre Debbie Reynolds sul set e non fosse consapevole da piccola che quello fosse il suo lavoro. Con sua madre, inoltre, ha un legame che definisce "un normale rapporto madre-figlia".

  • Tra gli aneddoti condivisi sul palco c'è stato quello legato al film Shampoo: avrebbe dovuto dire la parola "fuck", ma sua madre voleva che venisse cambiata perché non amava l'idea che sua figlia usasse un linguaggio troppo colorito. Carrie ha raccontato che, dopo aver fatto un tentativo andato male, Debbie è arrivata e le ha detto scandalizzata "Those fuckers said fuck to me!". L'interprete di Leia ha poi chiesto scusa per le parole, sottolineando che a causa sua F significa solo Forza.

Star Wars Celebration: Carrie Fisher panel
  • Carrie Fisher sembra abituata a sconvolgere gli interlocutori perché poco prima aveva raccontato che un bambino tempo fa le aveva chiesto: "Perché sei così vecchia?". L'attrice non ha rivelato l'esatto contenuto della sua risposta, tuttavia ha dichiarato: "Ora è molto sconvolto".

  • Arrivare sul set di Guerre stellari, secondo Carrie, era un'esperienza molto legata all'orario delle riprese: "Di mattina ci si sentiva come se si fosse ubriachi nel vedere tutte quelle creature strane".

  • Carrie doveva arrivare prima di tutti sel set perché servivano due ore per sistemarle i capelli. Dopo un po' si è abituata e ha iniziato ad addormentarsi sulla sedia.

  • L'attrice ha scherzato dicendo che non era obbligata a chiamare Alec Guinness usando "Sir" perché in fondo lei era una principessa, ricordando poi come Laurence Olivier chiedesse che ci si rivolgesse a lui utilizzando "Lord", anche se lei non l'ha mai fatto.

  • Carrie ha raccontato che durante le riprese del film L'impero colpisce ancora alloggiava a casa di Eric Idle dei Monty Python che è tornato prima del visto. La sera prima delle riprese ambientate nella Città delle nuvole Eric ha invitato a sorpresa i Rolling Stones e, nonostante le riprese iniziassero molto presto la mattina successiva, ha invitato anche i suoi colleghi al party, con effetti collaterali molto particolari il giorno successivo. La famosa scena "Ti amo", "Lo so", è stata interpretata ancora sotto gli effetti dell'alcol.

  • Durante il panel è stata mostrata la scena della serie Friends in cui Ross rivela a Rachel come la principessa Leia in bikini sia una delle sue fantasie. Scena che Carrie non aveva mai visto prima e ha spiegato che non si aspettava la reazione suscitata da quella sequenza.

Star Wars Celebration: panel Carrie Fisher

Tra le dichiarazioni più divertenti condivise da Carrie Fisher:

  • "Non amo la fine del divertimento"

  • Dopo aver assistito a un montaggio dei baci dati da Leia nei film di Star Wars ("I was the space slut!" ("Ero la sgualdrina dello spazio!").

  • Se dovesse incontrare Padmé-Natalie Portman, madre di Leia, le direbbe "Vorrei assomigliarti di più".

  • Dopo aver avuto non poche difficoltà a capire la domanda postagli da una fan, Carrie ha rivelato di non essere in grado di dire con certezza quale sia la sua scena preferita di Star Wars, dovrebbe pensarci. L'attrice ha però ammesso di aver sempre amato le sequenze d'azione, oltre ad aver apprezzato tutti i momenti in cui insulta e urla cose orribili a Harrison Ford.

  • L'ultimo momento assolutamente soprendente è avvenuto quando un fan le ha spiegato che anni fa aveva chiesto di scattare con lei una foto quando stava lavorando allo spettacolo teatrale Wishful Drinking ma di non essere mai riuscito a vedere il suo desiderio realizzato. Carrie l'ha invitato sul palco e, a sorpresa, l'ha baciato davanti a tutti.

Leggi anche:

Star Wars VII, il nuovo trailer: 10 momenti da brivido per ogni fan

Star Wars: Ep. VII - La reazione di Matthew McConaughey al trailer

Star Wars: Episodio VII - J.J. Abrams presenta BB-8

Star Wars Celebration: l'autoironico panel di...
Privacy Policy