Spielberg torna alla regia con due film

In programma una spy story ancora senza titolo e la realizzazione in live action del libro per ragazzi the Big Friendly Giant, prodotto dalla DreamWorks.

Realizzare un film come Lincoln deve essere stato faticoso visto che da quel momento Steven Spielberg si è preso una meritata pausa dal cinema. Ora, però, il regista sembra pronto a tornare alla ribalta e lo farà con due film. Tanto per recuperare il tempo perso.

Il primo della lista è una storia ambientata durante la guerra fredda a metà tra thriller e spionaggio ancora senza titolo, ma che mostra già i segni del successo. Basato sulla storia di James Donovan, un agente mandato dalla CIA per negoziare il rilascio di un pilota americano dell'U-2, il film sarà interpretato da Tom Hanks mentre la versione finale della sceneggiatura porta la firma di niente meno che dai fratelli Coen. L'uscita nelle sale è prevista per ottobre 2015.

Dallo spionaggio alle favole il passo è lungo, ma non per Spielberg amante di un cinema dei buoni sentimenti alla Frank Capra. Per questo motivo non stupisce il suo coinvolgimento in The BFG, ossia The Big Friendly Giant miglior amico di una ragazzina orfana. La storia prende vita dalle pagine del libro di Roald Dahl illustrato da Quentin Blake e acquistato dalla DreamWorks nel 2011. Da quel momento molti registi , tra cui John Madden e Chris Columbus, hanno mostrato interesse nei confronti del progetto per poi abbandonarlo.
Questa volta, invece, Spielberg sembra essere l'uomo giusto per questa favola in live action che negli Stati Uniti uscirà nell'estate del 2016.

Spielberg torna alla regia con due film
Privacy Policy