Spider-Man: Homecoming, Andrew Garfield approva la scelta di Tom Holland

L'ex interprete di Peter Parker è entusiasta del nuovo lungometraggio dedicato al personaggio della Marvel.

Andrew Garfield ha condiviso la sua opinione sul reboot di Spider-Man in arrivo prossimamente sugli schermi.
L'ex interprete di Peter Parker, intervistato da Fandango, ha ammesso che aver dovuto dire addio al ruolo ha avuto delle conseguenze positive e negative, aggiungendo poi: "Se devo essere totalmemte onesto sono così entusiasta del fatto che Spider-Man sia ritornato nelle mani della Marvel. Penso sia una mossa veramente fantastica. Era una scelta che sostenevo dal momento in cui mi hanno offerto la parte di Spider-Man cinque o sei anni fa".

Leggi anche:

Captain America: Civil War: la prima apparizione di Spider-Man nel trailer 2 del film

Il giovane attore ha poi spiegato: "Sono davvero eccitato anche per Tom Holland. Penso sia un attore davvero emotivo, onesto, divertente e fisico e in più amo il regista. Tutto non poteva finire in mani migliori".

Garfield ha infine spiegato che essere ritornato un semplice fan del supereroe gli ha permesso di vivere in modo diverso l'attesa per l'arrivo nelle sale di Spider-Man.

Spider-Man: Homecoming, Andrew Garfield approva...
Spider-Man: Tom Holland parla delle future apparizioni dell'Uomo Ragno nell'MCU
Andrew Garfield e Mel Gibson mandano in delirio i fan a Venezia
Privacy Policy