007 Spectre

2015, Azione

Spectre: Mendes spiega perché ha accettato di ritornare sul set

Il regista racconta in un video gli elementi che lo hanno convinto a occuparsi nuovamente delle avventure dell'agente 007.

In un nuovo video dedicato al dietro le quinte del film Spectre, il regista Sam Mendes spiega perché ha voluto ritornare a occuparsi delle avventure dell'agente 007.
Il filmmaker ha raccontato che ha scelto di dirigere il lungometraggio perché voleva raccontare una storia che lo convinceva. Bond, in Spectre, sarà sulle tracce di qualcuno e verrà dato spazio a una vicenda legata alla sua infanzia.
Un altro elemento importante, che ha spinto Mendes a riconsiderare il suo possibile addio al mondo ideato dallo scrittore Ian Fleming, è stata la possibilità di sviluppare ulteriormente personaggi come M, Moneypenny, e Q e mostrarne l'evoluzione raccontando come ognuno di loro aiuterà Bond in modo diverso, rischiando persino la propria carriera.
007, inoltre, dovrà decidere se continuare con questo tipo di vita, e capire se per lui è ancora importante oppure no.

Ecco il video, che mostra alcuni momenti delle riprese:

Spectre: Mendes spiega perché ha accettato di...
Privacy Policy