Il mio nome è Shangai Joe

1972, Azione

Spaghetti Western, la rassegna su Studio Universal

Si inizia il 5 maggio con Django di Corbucci e si chiude con 'Il mio nome è Shangai Joe'. Maggio su Studio Universal è Western.

Su Studio Universal (Mediaset Premium sul DTT) il mese di Maggio è dedicato agli Spaghetti Western, il genere tutto italiano adorato da Tarantino, popolato da pistoleri, rivoluzionari e banditi nel quale sono le colt a dettare legge. Un focus esclusivo e una rassegna di quattro film rappresentativi del grande Western all'italiana.

L'appuntamento è per ogni lunedì alle 21:15.

Titoli in ordine di trasmissione:
5/5 Django
12/5 Oro Hondo - Se sei vivo spara
19/5 Blindman
26/5 Il mio nome è Shangai Joe

LA RASSEGNA
Apre la rassegna Django (1966) di Sergio Corbucci con Franco Nero, vera pietra miliare del Western all'italiana. Entrambi grazie a questo film si affermarono nel genere a livello internazionale, emblematica la scena iniziale in cui Django cammina trascinandosi dietro una cassa da morto. Oro Hondo - Se sei vivo spara (1967) diretto da Giulio Questi e scritto da Franco Arcalli, con Tomas Milian. Considerato uno dei film più violenti e stranianti del genere Spaghetti Western, a detta del regista rimando diretto alle esperienze vissute durante la Resistenza italiana. Blindman diretto nel 1971 da Ferdinando Baldi con Ringo Starr tra i protagonisti. Un pistolero cieco viene ingaggiato per scortare una cinquantina di promesse spose ai mariti minatori, ma tradito dai suoi partner, le donne vengono vendute al bandito Domingo. Infine , Il mio nome è Shangai Joe (1973) di Mario Caiano, con Klaus Kinski. Un cinese arriva in Texas e per difendersi userà una tecnica nuova: il kung-fu.

Spaghetti Western, la rassegna su Studio Universal
Privacy Policy