Perfect Life

2008, Drammatico

Sorpresa a Venezia con Perfect Life

La pellicola della regista cinese Emily Tang Xiaobai è il secondo film-sorpresa della 65esima edizione della Mostra, che è stato integrato nella sezione Orizzonti.

E' stato annunciato il secondo film-sorpresa di questa 65esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia: si tratta di Perfect Life (Wanmei shenhuo) opera seconda della regista cinese Emily Tang Xiaobai, che nel 2001 aveva presentato il suo primo film a Locarno, dove le era stato assegnato anche una menzione speciale per la regia.

Il film, che è stato inserito nel cartellone della sezione Orizzonti, racconta la storia di due donne, le cui strade si incrociano in un momento particolare delle loro vite. Li è una giovane ragazza che viene incaricata da un uomo di trasportare un quadro dalla grigia cittadina industriale in cui vive alla lontana Shenzen, situata a sud, verso Hong Kong. Nonostante lei non abbia molta fiducia nelle promesse dell'uomo, accetta la proposta perchè è intenzionata a lasciare il luogo in cui vive, e una volta arrivata a Shenzen, decide di restare lì, nonostante la vita sia particolarmente difficile. Un giorno, ad un angolo di strada, Li incontra Jenny, una donna che sta divorziando da suo marito, ed è determinata a lasciare Hong Kong.

"Tutto è collegato, le cose si influenzano a vicenda e sono legate da un destino comune. Ci saranno sempre due facce." sostiene la regista "Il mio film è costruito sull'unione di fiction e materiale documentario. Non sono interessata a sperimentare, ma a esplorare la tensione e l'azione drammatica che nasce da contatti casuali tra finzione e realtà. Perfect Life non è solo la vicenda di uno o due personaggi, ma una storia che vorrei riuscisse ad aprire nuove prospettive sulla nostra società"

Con il suo primo film, la regista cinese aveva analizzato il clima politico e sociale successivo ai fatti di Piazza Tiananmen.

Sorpresa a Venezia con Perfect Life
Privacy Policy