Sons of Anarchy

2008 - 2014

Sons of Anarchy: Kurt Sutter e il cast parlano di Wolfsangel

L'autore dello show parla dei personaggi che hanno lasciato la serie in questo ultimo episodio andato in onda.

Attenzione! Consigliamo ai gentili lettori che non vogliono conoscere dettagli inediti sulla sesta stagione di Sons of Anarchy, di non proseguire nella lettura di questa news. Ce l'avevano preannunciato al Comic-Con di San Diego, il cast, gli autori, i produttori, lo sapevamo che questa stagione di Sons of Anarchy sarebbe stata ancora più violenta del solito e Kim Coates ci aveva avvertito che uno o più membri del Club sarebbero stati eliminati. A dire il vero, con il cliffhanger dell'ultimo episodio eravamo convinti che proprio Tig stesse per fare una brutta fine, "venduto" da Jax ad Augustus Marks che lo vuole morto per l'uccisione di Pope. Si scopre in realtà che si trattava di un test di lealtà per Jax e che Tig è, fortunatamente, vivo e vegeto. Coates ha detto in un'intervista ad Entertainment Weekly che lui e Billy Brown (Marks) erano convinti che ci sarebbe stata una scena molto intensa tra loro due "eravamo pronti ad andare testa a testa, a scontrarci colpo per colpo come due cani da combattimento e invece Kurt (Sutter) ha cambiato le carte in tavola. C'è questo cliffhanger terribile e poi c'è la scena tra me e Jax, io che busso alla porta, l'atmosfera tranquilla in cucina. E' praticamente l'ultima cosa che il pubblico si aspetta, è assolutamente brillante. Ovviamente alla fine Tig chiede a Jax se è tutto ok tra di loro, perchè sospetta qualcosa. E' un sopravvissuto, anche se è al comando di Jax, tiene gli occhi aperti e di recente si fida di pochissime persone all'interno del Club".

Kim Coates
Nonostante la drammaticità e la violenza di Wolfsangel, c'è stato un momento dove Coates ha potuto dare nuovamente libero sfogo al lato comico di Tig con la scena insieme a Rat Boy e ai neo-nazi "fanno finta di essere dei nazisti ossessionati dalla supremazia della razza bianca, è uno spasso e ne avevamo bisogno, ragazzi! Lo show sta diventando sempre più dark". Jax intanto sta assumendo sempre di più le sembianze di Clay - Chibs glielo fa notare senza mezzi termini - e prende decisioni unilaterali senza tenere conto della volontà dell'MC. Una di queste è passare alle vie di fatto e vendicarsi dei neo-nazi che hanno accoltellato Unser; interrogato in merito, Coates dice che se ci fosse stata una votazione, Tig avrebbe votato contro "sai cosa penso che stia succedendo? Credo che alla fine della scorsa stagione Tig sia diventato un po' il compasso morale dello show. Dopo aver incastrato Clay... non è contento di quello che ha fatto. E quando l'iraniano offende la memoria di sua figlia perde completamente il controllo, ma non credo che Tig sia in cerca di violenza quest'anno. Tig sta cercando di essere dalla parte di tutti, cosa che non è mai successa in passato. Non potete immaginare cosa sta per succedere...avremo dei livelli di violenza incredibili, per ciascun personaggio, e sono sicuro che c'è una spiegazione nella mente brillante di Kurt, che verremo a sapere alla fine della stagione".

Kurt Sutter
Tig è sopravvissuto, Clay - l'immortale - anche, ma questo non vuol dire che non ci siano state perdite in questo episodio. Anzi. Ben quattro personaggi ci hanno detto addio, uno dei quali non era in programma: Donal Logue (amico di Sutter che interpreta Lee Toric) è stato passato a regular nella seconda stagione di Vikings e di conseguenza l'autore ha dovuto eliminare il lungo arco narrativo che aveva preparato per il personaggio e organizzare un'uscita di scena in fretta e furia "Donald era davvero mortificato, avevo questa storia pronta per tutta la stagione e d'improvviso mi è venuto a mancare l'attore. Ma è la natura del nostro lavoro e così ho cercato di fare quello che faccio sempre, trasformare qualcosa di negativo in positivo" ha detto Sutter. Logue ha detto che dal suo punto di vista l'ultimo episodio di Toric ha visto un cambiamento nel personaggio "ha mostrato la sua disperazione, è più umano, invece di minacciare è passato a richieste dirette. Quando vedo Otto gli chiedo 'non sei stanco di tutto questo? Non vuoi che finisca? Anche io voglio mettere fine a questa violenza' ed è vero. E' esausto di questa oscurità, di questa violenza e poi bam! C'è la scena dove Otto lo ammazza. Il messaggio che Otto gli scrive - un terribile riferimento a sua sorella - è stato filmato a parte. Su quello che mi ha dato Kurt durante la scena, c'era scritto 'ti voglio bene' e l'ho conservato. Comunque il personaggio di Toric è stato nella serie per un attimo se vogliamo e mi sono sentito incredibilmente onorato ad uscire di scena insieme ad Otto". Eh si. Il nostro adorato Otto è stato spazzato via da una sventagliata di proiettili. Quando Clay lo ha abbracciato gli ha dato il coltello in modo che potesse porre fine alla sua miserabile esistenza, ma Otto non si è smentito e invece di suicidarsi ha deciso di andarsene via in un lampo di gloria, eliminando Toric e la minaccia verso il Club.

Wolfsangel
"Otto ha ammazzato un casino di gente in prigione, non potevo fargli commettere l'ennesimo omicidio senza che ne subisse le conseguenze" ha detto Sutter "sarebbe stato ridicolo se l'avesse passata liscia ancora una volta e così mi sono detto 'stavolta è finita'. All'inizio avevo quest'idea di vederlo nella camera a gas o morto per iniezione letale, ma più ci pensavo più non era in linea con il nostro show. C'era un solo modo per farlo. Dopo tutta la violenza che ha generato, il karma doveva colpirlo allo stesso modo, in maniera brutale e sanguinosa - e infatti la scena è estremamente gore - non poteva andarsene in pace". Otto non è l'unico ad aver incontrato una macabra fine, i poveri Phil (Christopher Douglas Reed) e V-Lin (Walter Wong) finiscono fatti a pezzettini dagli uomini di Gaalan dopo che Jax rompe gli accordi finanziari con il rappresentante dell'IRA (un'altra decisione che ha preso senza aver consultato il Club). Reed ha detto di aver ricevuto la notifica dal produttore Chris Collins due settimane prima delle riprese dell'episodio "quando me lo hanno detto speravo che la mia morte fosse qualcosa di spettacolare, collegato al Club. Mi dissero che sarebbe stato qualcosa di importante, che avrebbe scatenato una serie di eventi a Charming, ma non mi diedero nessun dettaglio. Devo confessare che non sono riuscito a tenere il segreto con tutti, l'ho detto alla mia famiglia e agli amici più stretti. Mi chiedevano ogni giorno come stesse andando il lavoro, e non sapevo come rispondere. La produzione mi ha dato il miglior souvenir che potessi sperare, il giubbotto di pelle del Club. Hanno bruciato uno finto per la scena del funerale e mi hanno regalato l'originale". Vedremo nel prossimo episodio come Jax intende regolarsi con gli irlandesi, se lo sceriffo accuserà formalmente Nero di omicidio e cosa Tara e Wendy stanno organizzando per mettere in scacco Gemma.

Wolfsangel 2

Sons of Anarchy: Kurt Sutter e il cast parlano di...
Privacy Policy