Snyder in trattativa per dirigere Watchmen

Zack Snyder è in trattativa per dirigere il film tratto dal capolavoro di Alan Moore

Pubblicato tra il 1986 e il 1987, Watchmen è considerato il capolavoro di Alan Moore, autore culto da poco sui grandi schermi con la trasposizione del suo V for Vendetta.
Divisa in dodici capitoli ed ambienta in una realtà parallela molto simile alla nostra, la graphic novel di Moore, disegnata da Dave Gibbon, racconta il crepuscolo di un gruppo di supereroi, delle loro debolezze ed ossessioni, e del loro tentativo di rivalsa.

Ma nonostante il valore e la fama della graphic novel, o forse proprio a causa di esse, la sua vita cinematografica si trascina da anni tra riscritture, cambi di registi e posticipi. L'ultima novità, dopo la rinuncia di Darren Aronofsky, riguarda la trattativa per la regia tra la Warner e Zack Snyder, che si è fatto notare un paio d'anni fa per il remake di L'alba dei morti viventi ed attualmente al lavoro sulla trasposizione di un altro fumetto: 300, tratto da un'opera di Frank Miller.

La graphic novel 300 è il crudo resoconto a fumetti della battaglia delle Termopili, nella quale trecento Spartani tennero testa all'esercito invasore, a cui Snyder ha aggiunto un pizzico di fantasia. Il film è attualmente in lavorazione a Montreal e Miller si è detto soddfisfatto di quello che ha potuto vedere nel corso di una visita al set.

Snyder in trattativa per dirigere Watchmen
Privacy Policy