Sitges 2011: trionfa Red State

Tra i premiati anche il coreano The Yellow Sea, il fantasy spagnolo Eva e il bellissimo Attack the Block, premio speciale della giuria.

Il 44° Festival Internazionale di Cinema Fantastico della Catalogna, che si tiene nella località di Sitges, anche quest'anno ha chiuso i battenti distribuendo i suoi premi. La giuria, composta dai registi Ryo Seung-Wan, Juan Antonio Bayona e Richard Stanley, dall'attrice Lisa Marie e dal critico Quim Casas, ha premiato come miglior pellicola il feroce Red State di Kevin Smith, caustico horror ambientato nel giro delle sette religiose oltranziste presenti negli Usa. Il film ha ottenuto anche il riconoscimento per il miglior attore, andato a Michael Parks, mentre la bionda Brit Marling è stata eletta miglior attrice per la sua intensa perfomance nel drammatico Another Earth. Il premio per la regia è andato al coreano Na Hong-jin per The Yellow Sea, già visto a Cannes, mentre quello per la miglior sceneggiatura è stato attribuito agli autori di The Woman, Lucky Mckee e Jack Ketchum.

Molto interessante anche l'attribuzione dei premi tecnici. La giuria si è lasciata incantare dalle immagini suggestive e polverose del cupo Hell, pellicola tedesca prodotta da Roland Emmerich, premiata per la fotografia, mentre è stata eletta miglior colonna sonora quella del sci-fi horror scatenato Attack the Block, premio speciale della giuria. Il premio per i miglior effetti speciali è andato allo spagnolo Eva e quello per il miglior trucco al terrificante The Divide.

Sitges 2011: trionfa Red State
Privacy Policy