Sinapsi: primo ciak del film partecipato per raccontare Bari

Sessanta selezionati, su oltre duecentoventi candidature iniziali. Il gruppo del primo film partecipato realizzato a Bari grazie al contributo di Principi Attivi sta per iniziare la fase di produzione e chiede un aiuto alla rete per completare le riprese.

Giovedì 4 aprile inizia la fase di produzione per i partecipanti di Sinapsi Film. Le riprese continueranno per tutto il mese di aprile e vedranno il gruppo coordinato dai tutor misurarsi nella realizzazione di un lungometraggio partecipato. Intanto sulla piattaforma indiegogo.com prosegue la campagna di raccolta fondi. Un video di quattro minuti racconta attraverso un flash mob e l'intervista ad alcuni dei protagonisti l'esperienza di Sinapsi Film. Viene chiesto di contribuire al processo partecipativo offrendo una donazione per completare la produzione e vedere sul grande schermo quest'opera sui generis.

Sinapsi Film è un progetto nato grazie al contributo di Principi Attivi, l'iniziativa promossa dalla Regione Puglia per favorire la partecipazione dei giovani pugliesi alla vita e allo sviluppo del territorio attraverso il finanziamento di progetti ideati e realizzati dai giovani stessi. La sua missione è promuovere cittadinanza attiva attraverso la realizzazione di un film collettivo. I tre ideatori del progetto Vincenzo Ardito, Andrea Sgobba e Ilaria Schino si sono chiesti come raccontare una città che sta cambiando pelle e che dal 2015 prenderà il titolo di "città metropolitana". La risposta è stata semplice: farla raccontare ai suoi abitanti.

Appassionati di cinema, semplici curiosi, persone mosse dalla voglia di vivere un'esperienza che per molti di loro rappresenta un sogno nel cassetto, si sono avvicinati al progetto che ha visto un percorso di preparazione di cinque mesi. Una squadra di maestranze locali ha messo le competenze al servizio di non addetti per realizzare il primo lungometraggio di finzione "dal basso". Andrea Cramarossa per la recitazione, Sergio Recchia per la scrittura, Nicola Pertino per la fotografia, Marco De Michele per la scenografia, Renato Minichelli per il suono, Annagiulia D'Onghia per la produzione, Vincenzo Ardito per la regia, questi i nomi dei tutor che hanno seguito la formazione e coordinato le attività dei reparti che cooperano alla realizzazione di un'opera cinematografica. Sessanta selezionati, su oltre duecentoventi candidature iniziali.

Link per la campagna di crowfunding QUI.

Sinapsi: primo ciak del film partecipato per...

Fonte: Comunicato stampa

Privacy Policy