Pinkville

2015, Drammatico

Shia LaBeouf in Pinkville?

Il protagonista di Wall Street: il denaro non dorme mai potrebbe tornare a essere diretto da Oliver Stone in una drammatica pellicola sul Vietnam.

Non è un mistero per nessuno il fatto che Oliver Stone sia stato profondamente segnato dall'esperienza in Vietnam, tanto da sentire la necessità di denunciare gli errori commessi dall'America ritornando più volte sul tema nelle sue opere. Da qualche anno il regista sta preparando una nuova pellicola dedicata alla 'Sporca Guerra'. Stavolta il focus del film sarà il massacro di My Lai, un episodio avvenuto nel '68 in Vietnam che sollevò indignazione in tutto il mondo. Durante un attacco, i soldati della Compagnia Charlie, 11a Brigata di Fanteria Leggera, agli ordini del tenente William Calley, uccisero 347 civili - principalmente anziani, donne, bambini e infanti - abbandonandosi anche a stupri e torture. Tempo fa Stone aveva contattato Bruce Willis, Woody Harrelson, Michael Pitt, Channing Tatum, Michael Pena e altri artisti per partecipare al film, ma lo sciopero degli sceneggiatori segnò un brusco stop. Ora il regista di Platoon ci riprova e a quanto sembra avrebbe contattato il protagonista di Wall Street: il denaro non dorme mai Shia LaBeouf offrendogli il ruolo di Channing Tatum, quello di Hugh Thompson, pilota di elicotteri in forza nell'esercito americano.

Il massacro di My Lai non è certo un tema facile da trattare, visto che l'esercito americano si macchiò di crimini atroci contro la popolazione inerme. più di ventiquattro soldati furono coinvolti nel terrificante assalto, ma solo uno di loro fu condannato: il tenente William Calley. L'elicotterista Hugh Thompson fu il primo ad accorgersi dell'accaduto e ad avvertire la base con il seguente messaggio radio: "Mi sembra che ci sia una quantità enorme di persone uccise senza motivo laggiù. C'è qualcosa che non va. Ci sono cadaveri dappertutto. C'è un fosso pieno di corpi sotto di noi". Thompson cercò di porre fine al massacro mettendosi con il suo velivolo tra i pochi civili sopravvissuti e i soldati americani che sparavano. In seguito denunciò l'accaduto ai suoi superiori, dirigendo l'evacuazione del villaggio e salvando la vita ad almeno undici persone. Esattamente trent'anni dopo, Lui e altri due memebnri dell'equipaggio del velivolo vennero premiati con la Soldiers Medal, l'onorificenza più alta dell'esercito statunitense per atti di coraggio che non coinvolgono il contatto diretto col nemico. Bruce Willis dovrebbe interpretare il generale William R. Peers che guidò le indagini sul massacro di cinquecento abitanti del villaggio.

Shia LaBeouf in Pinkville?
Privacy Policy