Shia LaBeouf arrestato per ubriachezza molesta!

L'attore californiano è finito nuovamente in manette a causa dell'alcool dopo aver perso il controllo per strada ed essere scappato dalla polizia al momento dell'arresto.

Shia LaBeouf si è ritrovato ancora una volta nei guai con la giustizia. L'ex protagonista di Transformers è stato arrestato sabato in Georgia per resistenza a pubblico ufficiale, disturbo della quiete pubblica e ubriachezza molesta. Secondo il rapporto della polizia, LaBeouf ha chiesto una sigaretta a un passante, che non ne aveva, scatenando così l'ira verbale dell'attore, davanti a donne e bambini:

The Necessary Death of Charlie Countryman: Shia LaBeouf in una scena

"Quando LaBeouf non ha ottenuto la sigaretta ha iniziato a usare un linguaggio volgare e blasfemo di fronte a donne e bambini. Gli è stato chiesto di allontanarsi e non l'ha fatto, iniziando ad essere aggressivo verso il poliziotto. Quando l'agente ha provato ad arrestare LaBeouf, l'uomo è scappato in un hotel accanto alla location, dove l'attore è stato finalmente portato in centrale."

LaBeouf è stato rilasciato dopo aver pagato una cauzione di 7000 dollari ed è potuto tornare a lavorare sul set di The Peanut Butter Falcon , con Dakota Johnson e Bruce Dern. Negli anni, l'attore ha avuto diversi problemi con la giustizia, per lo più dovuti all'alcool: nel 2007 è stato arrestato per essere entrato in una farmacia dopo gli orari di chiusura, nel 2014 è stato arrestato per disturbo della quiete quando iniziò a urlare agli attori durante uno spettacolo teatrale che stava guardando. Lo scorso aprile è stato cacciato da una pista da bowling dopo aver bevuto birra per tre ore consecutive. Questa sua condotta discutibile gli ha fatto perdere il ruolo di GQ in Suicide Squad, poi andato a Scott Eastwood.

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Shia LaBeouf arrestato per ubriachezza molesta!
Shia LaBeouf vivrà per un mese in un cottage in Lapponia da solo per il prossimo progetto artistico
Shia LaBeouf: concluso il suo progetto anti-Trump per problemi di sicurezza
Privacy Policy