Sherlock

2010 - ....

Sherlock, Steven Moffat: "Non ho mai detto che questa stagione sarà l'ultima!"

Lo sceneggiatore della serie BBC mette i puntini sulle i sul futuro dello show, svelando inoltre qualche segreto sulla star Benedict Cumberbatch.

Il 1 gennaio Sherlock farà ritorno sul piccolo schermo. I fan temono che i tre episodi in arrivo saranno il canto del cigno di uno show che ha regalato alle sue star fama tale da fargli spiccare il volo verso Hollywood. Con due protagonisti sempre più indaffarati, trovare il tempo per proseguire le avventure di Sherlock Holmes e del fidato Watson sembra un'impresa ardua, ma il co-creatore della serie Steven Moffat rassicura i fan: "Non abbiamo mai detto che questa sarà l'ultima stagione. Io e Benedict Cumberbatch siamo stati intervistati di recente e in entrambi i casi abbiamo detto di voler continuare. L'era del clickbait non aiuta la verità. Le cose perfettamente ragionevoli che dico vengono mescolate e mal citate. Spero che questo atteggiamento finisca. Sherlock si sta evolvendo. Abbiamo reso Sherlock e Watson più giovani rispetto alla tradizione. L'immagine di Sherlock come un eroe che tiene d'occhio Baker Street e si occupa della sicurezza dell'Inghilterra è nel futuro di Benedict. Questo è l'uomo che diventerà".

Leggi anche:

Parlando del suo protagonista Benedict Cumberbatch, Steven Moffat svela qualche dettaglio curioso sulla scelta dell'attore: "La madre di Benedict non pensava che lui fosse abbastanza bello per interpretare Sherlock. Nessuno lo pensava. Lui stesso non si riteneva bello ed erano tutti d'accordo con lui. Ancora non capisce come ha fatto a diventare un sex symbol. Ma solo i grandi attori riescono a funzionare nel ruolo di Sherlock Holmes. E' un ruolo difficile. Devi avere un certo peso, stile e serietà per afferrarlo e renderlo reale. Cumberbatch è un attore geniale, farà la storia".

Mentre riflette sulla natura della serie creata insieme al collega Mark Gatiss, Moffat aggiunge: "Sherlock è televisione intelligente. Non facciamo concessioni. Le persone sono intelligenti! A volte c'è chi si lamenta della complessità, come nel caso del Doctor Who e io rispondo sempre 'Vi state lamentando di non capire uno show che i ragazzini di otto anni seguono tranquillamente. Quale è il vostro problema?'. La tv natalizia dovrebbe essere natalizia. Deve essere un po' come La vita è meravigliosa. Sono old fashion per queste cose. Mi dà fastidio se vedo uno speciale natalizio in cui c'è qualcuno che va in vacanza d'estate. Non penso che debba essere tutto alberi e neve, ma voglio vedere un po' di Natale."

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Sherlock, Steven Moffat: "Non ho mai detto che...
Sherlock: la quarta stagione in arrivo su Netflix un giorno dopo la BBC
Sherlock - L'abominevole sposa: un uomo fuori dal suo tempo
Privacy Policy