Gossip Girl

2007 - 2012

Sesso, giovani e rock'n roll Telefilm Festival 2008

Ecco i dettagli sulla sesta edizione della kermesse milanese, che si svolgerà dal 7 all'11 maggio.

Un'altra stagione d'oro per i telefilm in Italia e una nuova edizione sempre più ricca di anteprime per il Telefilm Festival, la prima e unica manifestazione totalmente dedicata al mondo delle serie tv e dei suoi protagonisti. La kermesse internazionale, giunta alla 6a edizione, si svolgerà a Milano dal 7 all'11 maggio 2008 presso l'Apollo spazioCinema, con il patrocinio del Comune di Milano.

Divenute ormai oggetto di studio nelle più prestigiose università e prodotti televisivi ambiti da tutte le reti televisive, anche in questa stagione le serie tv sono state uno dei generi più graditi dal pubblico e rappresentano oltre il 20% dell'intera programmazione della tv generalista.
Smarcatosi definitivamente da un'immagine di prodotto di serie B, il telefilm compete con cinema e letteratura nella descrizione della realtà contemporanea e in più di un'occasione ne fornisce una narrazione più interessante e coinvolgente. Spinge ad un processo di identificazione sempre maggiore tra gli spettatori e i protagonisti seriali, in un "sorpasso" ormai oggettivo in cui le serie tv sono considerate più vere dei reality-show. Attrae sempre più evidentemente gli inserzionisti pubblicitari, capaci di intercettare target mirati e un pubblico "pregiato" assetato di televisione di qualità.

E' in questo contesto di grande vivacità e successo che si inaugura la 6a edizione del Telefilm Festival (www.telefilmfestival.it), diventato a tutti gli effetti un punto di riferimento per tutti gli appassionati del genere e per gli addetti ai lavori. Lo dimostra la grande affluenza di pubblico della scorsa edizione (con un aumento delle presenze di oltre il 30%) e di stampa (oltre 250 giornalisti accreditati), contando 150 episodi inediti tratti da 80 serie, tra le quali serie cult come Dr. House e CSI, di cui 30 in anteprima assoluta per l'Italia come Ugly Betty, Heroes, Dirt e Dexter.

Anche quest'anno il Telefilm Festival promette grandi anteprime nazionali ed internazionali - prima tra tutte, i nuovi episodi della 4a stagione di Dr House, la serie più seguita e amata degli ultimi anni - ospiti illustri e imperdibili retrospettive a tema per tutti i fan; e dopo la fortunata esperienza della giornata dedicata al Telefilm Workshop ed all'incontro presso l'Università Cattolica - eventi che l'anno scorso hanno fatto registrare "il tutto esaurito" - professionisti e studiosi del settore, insieme ai protagonisti delle serie più amate, animeranno incontri e dibattiti a tema per un riflessione sul genere seriale ed approfondirne le influenze socio-culturali.

L'Accademia dei Telefilm - l'associazione culturale ideatrice e organizzatrice dell'evento - si avvale per la quarta volta della prestigiosa collaborazione di Tv Sorrisi e Canzoni, il settimanale tv più venduto e popolare d'Italia a riprova dell'importanza e dell'unicità di una manifestazione che sa intercettare il pubblico del genere televisivo più amato di sempre e si pone come vetrina internazionale di gusti e tendenze.

EDIZIONE 2008

Per riflettere sulle influenze culturali del genere seriale, quest'anno il Telefilm Festival sarà aperto mercoledì 7 maggio nella prestigiosa cornice dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, dove in collaborazione con il Dipartimento di Scienze della Comunicazione, il professor Aldo Grasso presenterà La vita è un Telefilm (Ed. Garzanti), l'enciclopedica tematica di oltre 2000 frasi che hanno fatto la storia delle serie tv dalle origini ad oggi, scritta dal Direttore Artistico del Telefilm Festival Leopoldo Damerini, già co-autore insieme a Fabrizio Margaria del fortunato Dizionario dei Telefilm (Garzanti), e da Chiara Poli, studiosa del genere seriale ed autrice di Ammazzavampiri - La prima guida italiana al serial TV Buffy.

Da giovedì 8 maggio il Telefilm Festival prosegue con il Telefilm Workshop presso la sua sede abituale, l'Apollo spazioCinema, cuore della manifestazione e sede di tutte le anteprime, gli incontri e le proiezioni.

IL WORKSHOP

Inaugurato lo scorso anno con l'obiettivo di aprire la manifestazione anche agli addetti ai lavori e agli studenti, con oltre 10 Università accreditate nella 5a edizione, il Telefilm Workshop propone e rilancia giovedì 8 maggio, una giornata interamente dedicata al dibattito tra i principali referenti del mercato televisivo rivolta agli operatori del settore, studenti universitari e stampa. All'ordine del giorno quest'anno le tematiche relative alla differenze produttive e di programmazione tra sistema italiano e internazionale, la scrittura delle serie tv per i canali generalisti e quelli tematici, la fruizione delle serie sui new media.

LE ANTEPRIME E GLI INCONTRI

Tante le novità tematiche raccontante dalle nuove serie che hanno spopolato nelle reti americane ed europee quest'anno, che il pubblico del TF potrà vedere in anteprima e che faranno da cornice a numerosi dibattiti ed incontri.

"A tutto sesso, siamo serial" - A pochi giorni dalla debutto mondiale del sequel cinematografico di Sex and the City, sarà proprio il sesso, sempre più elemento portante dei nuovi serial, il primo grande fil rouge di programmazione che aprirà il TF08.
Tra i titoli, è confermata l'attesa proiezione in anteprima dello spregiudicato Secret Diary Of A Call Girl: la serie più piccante della tv inglese tratta dall'omonimo best seller "Diario Intimo di una squillo perbene" scritto da Belle De Jour, un' anonima blogger londinese che racconta le proprie avventure sessuali da ragazza-squillo d'alto bordo per scelta. La serie, non priva di scene forti e di nudo, è interpretata da Billie Piper, appena eletta dai critici inglesi come "il miglior nuovo talento televisivo degli ultimi anni", oltre che ad essere in testa alle classifiche letterarie con la sua autobiografia e ai vertici delle hit-parade come cantante con il CD "Honey to the Bee".
Sull'onda del binomio sesso-telefilm verranno presentati in anteprima gli ultimi due episodi inediti di Californication, la serie tv rivelazione dell'anno interpretata da David Duchovny (X-Files) nel ruolo di un affermato scrittore, in piena crisi creativa ed esistenziale, che sfoga la sua frustrazione nel sesso compulsivo.

"Telefilm, la voglia giovane", ovvero i teen-drama delle nuove e passate generazioni. Nell'anno del debutto di Gossip Girl, divenuto il nuovo fenomeno della blog-generation, gli ospiti del TF parleranno dei gusti e delle passioni che hanno inchiodato nel corso degli anni le generazioni ai teleschermi. Da Beverly Hills a Dawson's Creek, da The O.C. a Buffy, da Happy Days all'ultimo successo Gossip Girl, del quale verranno proiettate al TF alcune puntate inedite.

"Donne, il sesso forte dei telefilm": da La donna bionica a Terminator - The Sarah Connor Chronicles - serie delle quali il Telefilm Festival vanta le anteprime esclusive - viaggio tra presente e futuro tra le eroine che hanno segnato l'immaginario collettivo.

Il Telefilm Festival inoltre ha in previsione un evento speciale per festeggiare il 15° anniversario di X-Files con l'uscita imminente della versione cinematografica.
E per tutti gli amanti delle serie vintage, una lunga maratona della serie cult degli anni 80, V-Visitors, di cui - a grande richiesta dei fan - escono finalmente a maggio i DVD con tutte le stagioni.

E infine, un'anteprima molto attesa dai fan della prima serie tv tutta italiana: Boris. I primi due episodi inediti della seconda stagione saranno infatti proiettati in anteprima per il pubblico del Telefilm Festival e, a seguire, un incontro con il cast al gran completo.

PIAZZA LIBERTY

Dopo gli ottimi risultati della 5a edizione, il Telefilm Festival ha deciso anche quest'anno di uscire dai confini della sala cinematografica e offrire alla città uno spazio esterno dedicato non solo al pubblico del Festival, ma a tutta la popolazione milanese e ai turisti. Oltre ai tradizionali punti informativi per la distribuzione di gadget legati alle serie tv, sono già tante le attività gratuite in programma sul palco di Piazzetta Liberty: le passerelle dei grandi protagonisti italiani e internazionali ospiti della manifestazione, giochi a premi e, nelle serate di venerdì e sabato, dj-set e concerti.

IDEATORI ED ORGANIZZATORI DEL TELEFILM FESTIVAL

Il Telefilm Festival è nato nel 2003 dopo il successo del Dizionario dei Telefilm (Garzanti) - più di 75.000 copie vendute lungo tre edizioni - nonché come espressione concreta e sul campo dell'Accademia dei Telefilm - associazione culturale che si promette di promuovere e tutelare la qualità delle serie televisive. Non è un caso che gli ideatori e i Direttori artistici del Festival - Leo Damerini e Fabrizio Margaria - siano gli stessi delle iniziative precedenti, affiancati dal Direttore operativo Antonio Visca, nonchè direttore di Telefilm Magazine, la prima rivista interamente dedicata alle serie tv.

Leo Damerini e Fabrizio Margaria spiegano: "Il Telefilm Festival è sempre più la House delle serie tv, con le sue finestre aperte su quello che succede anche attorno al mondo dei telefilm. Da qui l'idea di confermare e rilanciare il momento fondamentale del Workshop, il link prestigioso con la Cattolica, aprire le porte della manifestazione e coinvolgere la città di Milano in Piazza Liberty con concerti gratuiti. I telefilm, oltre che essere il genere televisivo più in ascesa, vantano anche il maggior numero di media attraverso i quali è possibile fruirli (tv, internet, cellulari, Ipod, DVD/Blue Ray...). Ormai non si può più parlare solo di una sorta di Rivoluzione televisiva, quanto di una realtà socio-culturale, senonchè economica. L'allargamento e il potenziamento del Telefilm Festival sono motivati in questo senso: intercettare tutte le sfumature e tendenze del genere seriale, sia dal punto di vista qualitativo e televisivo, sia percependo le dinamiche sociali, culturali ed economiche che i telefilm, sempre più evidentemente, muovono e talvolta anticipano".

INFORMAZIONI

Per accedere al Telefilm Festival sono previsti due tipi di abbonamenti: quello giornaliero (a 12 euro) e quello complessivo per i 3 giorni (a 30 euro). Gli abbonamenti si potranno acquistare prossimamente presso le biglietterie dell'Apollo spazioCinema e sul sito www.spaziocinema.info, quest'anno anche presso il negozio Fnac di Milano (via Torino), con uno sconto speciale per i soci Fnac. Entrambi gli abbonamenti permettono di accedere all'Apollo spazioCinema e di assistere a tutti i dibattiti e agli incontri, in tutte le sale. Le proiezioni sono gratuite.

Sesso, giovani e rock'n roll Telefilm Festival...

Fonte: Telefilm Festival

Privacy Policy