Edwin Boyd

2011, Drammatico

Scott Speedman rapinatore di banche

L'attore canadese sarà protagonista di Edwin Boyd, film dedicato all'omonimo rapinatore di banche che sarà diretto dal regista esordiente Nathan Morlando.

L'attore canadese Scott Speedman si calerà nei panni di un noto criminale in Edwin Boyd, film che racconterà la vita del "bandito gentiluomo" che divenne famoso nella Toronto degli anni '50 per una serie di rapine in banca e due evasioni. Il film, che proprio in questi giorni viene venduto ai distributori stranieri all'European Film Market di Berlino, sarà scritto e diretto dal regista esordiente Nathan Morlando.

Il ruolo della moglie di Boyd sarà interpretato da Kelly Reilly (vista di recente nel nostrano Ti presento un amico), mentre Brian Cox (che attendiamo nell'action movie Red) darà il volto al padre del criminale. Del cast faranno parte anche Brendan Fletcher, Charlotte Sullivan e Kevin Durand.

Morlando ha dichiarato che il film seguirà l'ascesa e la caduta di Boyd come criminale, molto prima della sua morte avvenuta nel 2002. Secondo il regista, il lato drammatico del film sarà accentuato dal fatto che Boyd fu un veterano della Seconda Guerra Mondiale e un uomo di famiglia, prima di trasformarsi in rapinatore. "Il cuore del film è uno studio psicologico", ha aggiunto Morlando. "E' una storia personale ed è anche una storia d'amore."

A produrre Edwin Boyd sarà Allison Black per l'indipendente Euclid 431 Pictures; l'inizio delle riprese è fissato per il 17 febbraio, e regista e produttrice sperano di poter lanciare la pellicola a settembre al prossimo Toronto International Film Festival.

Scott Speedman rapinatore di banche
Privacy Policy