Sanremo 2012, il ciclone Celentano blocca la gara della prima serata

Problemi tecnici e monologhi fiume per la prima serata della kermesse canora: e stasera si ricomincia tutto daccapo.

Falsa partenza per il 62.mo Festival di Sanremo. Senza la valletta ufficiale, Ivana Mrazova, bloccata da problemi fisici, Gianni Morandi è stato accompagnato sul palco dell'Ariston da Belen Rodriguez, Elisabetta Canalis e Rocco Papaleo, vestito per l'occasione con un cappotto alla Monti ('Sarò un conduttore tecnico', ha scherzato l'attore e regista lucano).
A monopolizzare la serata è stato però Adriano Celentano, protagonista di un lunghissimo monologo che ha spezzato in due lo svolgimento della tenzone musicale. Introdotto da una serie di filmati apocalittici, il Molleggiato ha sparato a zero contro tutto e tutti, dai giornali cattolici Avvenire e Famiglia Cristiana, rei a suo dire di non parlare mai di Dio, alla Consulta, attaccata per aver bocciato i referendum sulla modifica della legge elettorale.

Tanto imbarazzo, qualche risata stonata per l'ulteriore siparietto con Pupo, e, dulcis in fundo, gara interrotta per motivi tecnici. 'Visto il malfunzionamento del sistema di voto - ha spiegato un imbarazzato Morandi - per stasera dobbiamo sospendere le eliminazioni, ripeteremo la gara domani'.
La kermesse canora non parte proprio col piede giusto, ma almeno per ieri sera i 14 big in lizza per la vittoria finale hanno potuto tirare un sospiro di sollievo.

Sanremo 2012, il ciclone Celentano blocca la gara...
Privacy Policy