Sanremo 2011: Roberto Vecchioni vince il festival

Al Bano, Emma e i Modà finalisti insieme a Vecchioni. La serata finale della 61esima edizione del festival della canzone italiana sotto la guida di Gianni Morandi ha unito musica e spettacolo privilegiando la prima come era stato promesso. E per accontentare tutte le età l'Ariston ha ospitato Avril Lavigne e Massimo Ranieri.

Apertura ricca di suggestioni con la coreografia del talentuoso Daniel Ezralow in omaggio allo studio 54 di New York, famoso negli anni'80, per la serata finale di Sanremo 2011 vinta da Roberto Vecchioni. Il capitano Gianni Morandi riunisce subito la sua squadra sul palco: arrivano per prime Belen Rodriguez, in abito rosa voile disegnato da John Galliano per Dior, ed Elisabetta Canalis, strettissima nel suo abito a sirena bianco latte in inconfondibile stile Giorgio Armani. Luca e Paolo non rispettano la fascia protetta e cantano una versione divertente di Grazie perché che prende in giro senza censure le due showgirl e Morandi, spronandolo ad essere moderno.

La gara inizia subito con il folk di Davide Van De Sfroos con Yanez. Lo segue Roberto Vecchioni con un ingresso significativo dall'espressione rammaricata: la fuga di notizie sulla preferenza del pubblico per la sua canzone ha sollevato un vero e proprio polverone oggi. Le agenzie avevano minacciato di chiudere le scommesse e le associazioni di consumatori avevano annunciato che avrebbero preso provvedimenti. La bellissima canzone Chiamami ancora amore rischiava quindi ingiustamente di essere penalizzata, ma il meccanismo del televoto non sembra essere stato modificato e la sua corsa continua riversandosi in un'interpretazione perfino più appassionata. E il prof. cede anche al tormentone della Gialappa's "il gufo con gli occhiali", gridato con forza dopo la performance.
Il terzo big a esibirsi è Anna Tatangelo che, stavolta in stile Morticia Addams, canta Bastardo.
In prima fila stasera c'è anche il pilota della Ferrari Fernando Alonso, all'Ariston per seguire da vicino sua moglie Raquel del Rosario, che duetta con Luca Barbarossa in Fino in fondo. Morandi non potrà evitare di chiamarlo sul palco per qualche minuto, ma con Alonso non si archivia il Sanremo dei compagni famosi, dal quale si sono defilati proprio George Clooney e il fotografo Fabrizio Corona. A seguire un dolce Kessisoglu raggiunge la moglie nel pubblico per offrirle una rosa e ringraziarla.
Pronto a far vibrare tutto l'Ariston con i suoi acuti Al Bano, salvato dal ripescaggio, canta Amanda è libera.

Belen Rodriguez a Sanrmeo 2011, ultima serata
Dopo il successo di ieri sera, Belen si ripropone in vesti di cantante ed esegue Tu, rendendo omaggio alla sua terra accompagnata alla chitarra dal papà.
La gara riparte con i La Crus e la loro romantica Io confesso, uno dei brani più classici in concorso. Dall'eleganza composta di Mauro Ermanno Giovanardi si passa al rock urlato di Giusy Ferreri con Il mare immenso. Tocca poi a Nathalie e la sua Vivo sospesa_seguita da i Modà ed Emma con _Arriverà.
Ultima canzone in gara L'Alieno di Luca Madonia e Franco Battiato: i due Artisti chiudono la kermesse canora durata stasera tempi record, sole due ore.
A segnare la fine della prima parte dell'ultima serata ci pensano Luca e Paolo: il loro intervento per la finale è meno incisivo e la loro satira colpisce "l'uomo di sinistra", ma finisce inevitabilmente con un ammiccante riferimento ad Arcore e al Bunga Bunga. Più divertente invece la loro presa in giro di Morandi che, secondo i due comici, sarebbe telecomandato dall'alto e ogni tanto avrebbe bisogno di aggiornarsi.

Criticata finora severamente dalla stampa e dal pubblico Elisabetta Canalis ritenta la sorte con il balletto esibendosi in una coreografia provocante sulle note di Like a boy, ma il risultato è ancora una volta una delusione: di sexy c'è solo il body nero indossato mentre i passi sono burrosi e imprecisi.
Dopo la sua performance torna sul palco il giovane e timido Raphael Gualazzi, incoronato ieri sera vincitore di Sanremo giovani. Il brano jazz Follie d'amore riporta l'atmosfera festivaliera indietro nel passato, agli anni in cui Sanremo era prima musica e poi spettacolo. Ed è una strana coincidenza l'annuncio fatto dopo la sua esibizione con l'eccezionale Fabrizio Bosso Morandi, Mazzi e Mazza che l'Italia tornerà, dopo tredici anni di assenza, a partecipare all'Eurosong a Dusseldorf il prossimo maggio. Sarà il bravo Gualazzi a rappresentare la canzone italiana e "difendere i colori italiani".

Ancora musica sul palco dell'Ariston, ma con Luca e Paolo a destreggiarsi con una canzone napoletana. Soltanto poco dopo si spiega il motivo della loro singolare scelta quando li raggiunge lo showman partenopeo Massimo Ranieri, vincitore di Sanremo '88 con l'indimenticata Perdere l'amore. La presenza di Ranieri era stata annunciata solo ieri ed è una vera sorpresa sopratutto perchè, anziché proporre una canzone del suo repertorio, si esibisce insieme ai due genovesi in Ma se ghe pensu.
Atteso invece per tanti suoi fan l'arrivo della star del pop Avril Lavigne, che stringe tra le mani un microfono scintillante di Swarovski. La giovane cantautrice canadese canta What the hell, un brano in cima alle classifiche recenti. Quella dell'ospite straniera sembra però solamente una brevissima interruzione perché subito dopo la sua performance torna Ranieri sul palco per una nostalgica e lunga chiacchierata con il collega Morandi che, armato di chitarra, non si lascia sfuggire la possibilità di duettare con lui e ripercorrere insieme alcuni momenti delle loro carriere. Tra aneddoti e scambi di successi la coppia calca le scene come due vecchi amici che si ritrovano al bar. Si salutano cantando Volare di Domenico Modugno. E per la prima volta partecipa anche il pubblico: è un tripudio!

Al Bano, Emma Marrone e i Modà e Roberto Vecchioni sono i tre finalisti che si contendono al televoto la vittoria finale. La golden share della sala stampa - novità di quest'edizione -, che avrebbe potuto cambiare la classifica facendo avanzare di tre posizioni l'artista scelto, è stata assegnata a Roberto Vecchioni: in questo modo non hanno avuto accesso al rush finale i La Crus, Luca Madonia-Franco Battiato e Davide Van De Sfroos (che facevano parte della seconda terna).
In attesa del verdetto finale tre riempitivi fanno in modo che anche stasera Sanremo superi abbondantemente la mezzanotte: Milly Carlucci e la coppia Nino Frassica-Giulio Scarpati vengono ospitati per promuovere i prossimi eventi Rai, lo show Ballando con le stelle, che tornerà sabato prossimo, e la fiction Cugino & Cugino; il maestro Sabiu ci offre un inedito numero musicale esibendosi personalmente al pianoforte; Luca e Paolo rendono un affettuoso omaggio alla coppia Cochi e Renato.
Arriva finalmente il momento della proclamazione della canzone vincitrice, scelta dal televoto: vince Sanremo 2011 Chiamami ancora amore di Roberto Vecchioni, che prima dell'ultima esibizione profeticamenete ci aveva tenuto a ringraziare con le lacrime agli occhi il suo amore. Bellissima l'accoglienza dell'orchestra: il direttore e i musicisti lanciano sul palco le rose bianche al vincitore. Se pensiamo che lo scorso anno si erano - giustamente - ribellati, viene da riflettere che tirando le somme, malgrado parecchie defaillance, il Sanremo di Morandi abbia mantenuto la sua ambiziosa promessa.

Sanremo 2011: Roberto Vecchioni vince il festival
Privacy Policy