Sandman: Joseph Gordon-Levitt lascia la produzione

Attraverso un comunicato scritto sulla sua pagina Facebook, l'attore informa i fan di non essere più coinvolto nel progetto.

Naufraga il secondo progetto da regista e produttore per Joseph Gordon-Levittt. L'attore infatti avrebbe dovuto dirigere ed interpretare il film The Sandman, ispirato alla celebre serie a fumetti della Vertigo/DC scritta tra il 1988 e il 1996 da Neil Gaiman che mescola horror, fantasy ed eventi storici.

Con un lungo post scritto sulla sua pagina Facebook, Joseph Gordon-Lewitt - che abbiamo visto recentemente in The Walk- spiega ai fan perché, seppur a malincuore, ha abbandonato il progetto. Le divergenze creative con la New Line, la casa di produzione, sembrano essere i motivi che hanno convinto l'attore a lasciare la direzione del film:"Vorrei ringraziare tutte le persone fantastiche con cui ho avuto l'opportunità di lavorare al progetto" - scrive Gordon-Levitt - "Per me è stato un privilegio, oltre che fonte di grande emozione, poter conoscere Neil Gaiman. Auguro sia a lui che alla produzione tutto il meglio"

RE: SANDMANSo, as you might know if you like to follow these sorts of things, a while back, David Goyer and I made a...

Pubblicato da Joseph Gordon-Levitt su Sabato 5 marzo 2016

A quanto pare però l'attore aveva già lasciato da tempo il progetto ancor prima di questo comunicato e, dato che qualche era prima era stato annunciato un nuovo sceneggiatore, Eric Heisserer, Levitt ha pensato di informare i fan su questo progetto molto atteso.

Sandman: Joseph Gordon-Levitt lascia la produzione
Sandman: Neil Gaiman suggerisce Tom Hiddleston
Da It a Il Silmarillion: 15 grandi best-seller che potremmo ritrovare al cinema e in TV
Privacy Policy