Sam Raimi si occuperà della regia di World War 3

Il regista porterà sul grande schermo un lungometraggio ispirato al libro I prossimi 100 anni di George Friedman.

Dopo l'accordo, della durata di due anni, stretto tra Bill Block Media e Warner Bros. Pictures è stato confermato che il regista Sam Raimi si occuperà della regia di World War 3, ispirato alle predizioni di George Friedman contenute nel libro I prossimi 100 anni, pubblicato nel 2009.
Il volume è uno sguardo al futuro della società americana e mondiale basata su analisi e ricerche. Tra gli elementi sostenuti da Friedman ci sono una possibile nuova Guerra Fredda con la Russia, la diminuzione del potere della Cina e l'ascesa del Messico, e nuove tecnologie e aspetti culturali che cambieranno in modo radicale la vita quotidiana di tutti gli abitanti della Terra.

L'ultima pellicola diretta da Sam Raimi è la fiaba Disney Il grande e potente Oz. Di recente il regista si è occupato anche del pilot della serie Starz Ash vs. Evil Dead, di cui è uno dei produttori.

Sam Raimi si occuperà della regia di World War 3
The Last of Us: Sam Raimi vuole Maisie Williams come protagonista
Sam Raimi dirigerà il remake de Il profeta di Audiard
Privacy Policy