The Help

2011, Drammatico

SAG 2012: tre premi per The Help

Il film di Tate Taylor trionfa con Viola Davis, Octavia Spencer e per l'ensamble. Il premio per il migliore attore protagonista va a Jean Dujardin per The Artist, mentre a imporsi come non protagonista tra gli uomini è Christopher Plummer per Beginners.

Una strada certamente "alternativa", rispetto alle altre Guild, quella scelta dal sindacato degli attori, che, dopo avergli tributato ben quattro nomination ai suoi premi annuali, gli Screen Actors Guild Awards, decreta la vittoria di The Help di Tate Taylor in tre categorie: migliore attrice protagonista (Viola Davis), migliore attrice non protagonista (Octavia Spencer) e miglio performance dell'intero cast.

Non rimane certo a bocca asciutta il grande favorito della Awards Season in concorso The Artist di Michel Hazanavicius, che ottiene un prestigioso riconoscimento per il suo fascinoso leading man d'altri tempi Jean Dujardin; tra gli uomini s'impone come non protagonista un altro carismatico gentleman, il veterano Christopher Plummer, per la sua toccante prova in Beginners di Mike Mills.

In ambito televisivo, da registrare l'ottimo bottino de Boardwalk Empire - L'impero del crimine, che ottiene il SAG per il miglior attore protagonista con Steve Buscemi e quello per l'ensamble in una serie drammatica; per le comedy series, il premio pari categoria va ancora a Modern Family, mentre la migliore attrice protagonista in una serie drammatica è una novità: Jessica Lange per American Horror Story.
I premi relativi alle miniserie finiscono invece in mani agli applauditissimi Kate Winslet (Mildred Pierce) e Paul Giamatti (Too Big to Fail - Il crollo dei giganti).
Ma ecco l'elenco completo dei vincitori dei 18esimi SAG Awards:

SAG 2012: tutti i vincitori


SAG 2012: tre premi per The Help
Privacy Policy