Sacha Baron Cohen dirige il biopic su Freddie Mercury... per scherzo!

Il chitarrista dei Queen Brian May raffredda gli entusiasmi spiegando che il rumor circolato nel weekend sul coinvolgimento di Sacha Baron Cohen non corrisponde a verità.

Da tempo il biopic sul mitico leader dei Queen Freddie Mercury sembra essersi arenato. Dopo i contatti con numerosi attori e registi, per lo più britannici, i Queen, che producono il film sul loro compianto frontman, sembravano aver trovato l'interprete perfetto nel camaleontico Sacha Baron Cohen. Improvvisamente, dopo mesi di pre-produzione, l'attore ha abbandonato il progetto nel 2013 a causa di divergenze creative con la produzione e da allora il biopic è entrato in stand-by.

La scorsa settimana, il manager dei Queen Jim Beach, nel corso dell'Artist & Management Awards tenutosi a Londra, ha pronunciato un discorso da cui si evinceva il ritorno di Cohen nel progetto non solo in veste di interprete, ma anche di regista e produttore. Ecco cosa ha dichiarato Jim Beach al pubblico: "Probabilmente avrete seguito la saga del biopic su Freddie Mercury che da sette anni è in fase di sviluppo a Hollywood. Un importante sviluppo è che finalmente abbiamo convinto Sacha Baron Cohen a scrivere, produrre e dirigere il film, e inoltre ha accettato di recitarvi."

I media si sono subito attivati prendendo per buono il discorso di Beach, ma oggi arriva la smentita da parte del chitarrista dei Queen Brian May, il quale spiega che quello del suo manager era solo uno scherzo. "Durante il suo riscorso di ringraziamento, Jim ha fatto un piccolo scherzo. Ha risposto alle domande sul biopic su Freddie dicendo che Sacha Baron Cohen era stato reingaggiato per scrivere, produrre e dirigere il film, inoltre avrebbe recitato in tutti e quattro i ruoli principali! Tempo che alcune persone abbiano preso la cosa sul serio!"

Sacha Baron Cohen dirige il biopic su Freddie...
Privacy Policy