Viva Zapatero!

2005, Comico

Sabina conquista Villerupt

I premi più importanti del festival del cinema italiano di Villerupt, sono andati a 'Viva Zapatero!' assente la Guzzanti, che ieri sera era a RockPolitik.

Tre riconoscimenti nell'ambito di una sola edizione: un vero record per il Festival del Cinema Italiano di Villerupt, che si svolge in Francia, giunto ormai alla sua 28esima edizione. Viva Zapatero! il documentario di Sabina Guzzanti ha vinto i premi della critica, del pubblico e della giuria giovane, ma non ha potuto essere presente alla cerimonia di premiazione per poter essere presente ieri sera a Rockpolitik la controversa trasmissione di Adriano Celentano.
Sabina ha inviato al festival un messaggio di saluto in cui ha affermato che non poteva mancare "all'unica trasmissione televisiva italiana nella quale dire ciò che si pensa è ancora possibile".

La Guzzanti ieri sera è stata ospite del Molleggiato ed ha avuto dieci minuti per un monologo, ma ha rivelato che c'è stata comunque una trattativa sulle cose da dire in diretta, "Hanno detto di no su Silvio Berlusconi, hanno avuto da ridire anche su alcune battute su Andreotti e ad un certo punto non sapevo neanche se andare in onda. A me notoriamente non piace essere censurata.".
La critica di Villerupt ha premiato anche ex aequo anche Sotto il sole nero di Enrico Verra. Un premio speciale è andato al regista Ferzan Ozpetek.

Sabina conquista Villerupt
Privacy Policy