Ryan Gosling: "Ho rischiato di uccidere il cane della vedova di Gene Kelly"

L'attore, ospite con Emma Stone del talk show condotto da Graham Norton, ha raccontato di come lui e Damien Chazelle abbiano rischiato di uccidere l'amico a quattro zampe di Patricia Ward Kelly.

Ryan Gosling, protagonista del musical La La Land, ha svelato un divertente aneddoto legato alla preparazione compiuta per interpretare Sebastian nel film diretto da Damien Chazelle. La star ha infatti raccontato di aver incontrato, insieme al filmmaker, la vedova di Gene Kelly, Patricia Ward Kelly. Ryan ha spiegato: "Siamo andati a incontrarla, ed è stato fantastico e ha condiviso moltissime storie sul marito. Ma dopo questa notte magica siamo riusciti a far fuggire il suo cagnolino fuori in strada".
Gosling ha proseguito: "Ci siamo messi a correre in mezzo al traffico cercando di riprenderlo e c'è stato un momento in cui Damien Chazelle mi ha guardato e ha detto 'Non uccideremo il cane della vedova di Gene Kelly!".
La storia ha avuto un lieto fine e attore e regista sono riusciti a evitare il peggio.

Gosling ha inoltre ricordato il motivo per cui ha accettato il ruolo offertogli da Chazelle: "Sono cresciuto amando i musical degli anni '50 e ho pensato che fossero una cosa legata al passato. Quando ho incontrato il regista ho capito che il progetto lo appassionava davvero e voleva realizzare un musical che risultasse rilevante per il pubblico moderno. E' stata un'idea davvero entusiasmante. Abbiamo provato a girare un musical per le persone che non amano questo genere di film".

Ryan Gosling: "Ho rischiato di uccidere il cane...
Golden Globes, Ryan Gosling e la sua dedica emozionante a Eva Mendes
Ryan Gosling ricorda Debbie Reynolds: "Per La La Land fu un'incredibile fonte di ispirazione"
Privacy Policy