Russell Crowe si dà alla regia per narrare la vita di Bill Hicks

L'attore premio Oscar debutta alla regia del biopic dedicato allo scomodo comico scomparso prematuramente.

Dopo tante incredibili perfomance attoriali e un Oscar conquistato per Il gladiatore, anche Russell Crowe ha deciso di saltare la barricata mettendosi dietro la macchina da presa. La star si prepara a dirigere un biopic dedicato a Bill Hicks, uno dei comici più celebri di tutti i tempi, ma non solo. Hicks fu uno scrittore, un musicista, un filosofo, la cui carriera fu stroncata prematuramente a causa di un cancro al pancreas che se lo portò via a soli 32 anni nel febbraio del 1994. Hicks era noto per il suo coraggio che lo spingeva ad approfondire in modo ironico temi considerati troppo seri come la droga, l'aborto, la religione, il governo e la guerra. Amato in Inghilterra e in Australia, il comico non era molto apprezzato nella sua patria, anzi spesso è stato attaccato per i temi trattati e per il suo sarcasmo. La sua ultima apparizione televisiva è datata 1 ottobre 1993, quando Bill fu ospite del Late Show di David Letterman, ma le sue gag sui Cristiani fanatici e sull'aborto spinsero i produttori dello show a tagliare il suo intervento. Più tardi si scoprì che la decisione venne dallo stesso Letterman, a lungo sostenitore di Hicks. Il presentatore fece pubblicamente ammenda per l'errore commesso il 30 gennaio 2009 quando invitò Mary Hicks, madre di Bill, come ospite nel suo show e nell'occasione mandò in onda per la prima volta l'intervento del figlio senza censure.

Bill Hicks non ha mai desiderato di diventare una star del cinema o della televisione, preferendo concentrarsi sulla carriera di stand up comedian e frequentando i palchi dei piccoli club comici mentre era impegnato a scrivere romanzi e sceneggiature mai realizzate. Adesso a onorare la sua eredità ci penserà Russell Crowe che sogna di portare la sua vita al cinema dal 2008. In passato l'attore aveva valutato la possibilità di interpretare Hicks, ma oggi l'età e i numerosi impegni lavorativi glielo impediscono così si concentrerà unicamente sul suo debutto registico, trovando qualcun altro a cui affidare il delicato ruolo. Lo sceneggiatore Mark Staufer, vecchio amico di Crowe, firmerà lo script. "La vita di Bill Hicks è tragicamente breve, ma straordinariamente interessante. La sceneggiatura è passata attraverso numerose riscritture ed entreremo in produzione l'anno prossimo" ha dichiarato Staufer.

A breve Russell Crowe sarà impegnato sul set del biblico Noè, diretto da Darren Aronofsky.

Russell Crowe si dà alla regia per narrare la...
Privacy Policy