Rupert Sanders dirige Ghost in the Shell

In arrivo con DreamWorks la versione live action dell'anime di culto di Masamune Shirow.

Da tempo la Warner Bros. ha in programma un adattamento live action del popolare Akira, anime di Katsuhiro Otomo, ma il progetto ha subito continui slittamenti ed è attualmente in standby. A battere la concorrenza potrebbe pensarci la DreamWorks. Lo studio ha ingaggiato l'inglese Rupert Sanders per dirigere l'adattamento live action di uno degli anime più celebri di tutti i tempi, il suggestivo Ghost in the Shell di Masamune Shirow. La nuova versione dell'anime cyberpunk gode di una sceneggiatura firmata da William Wheeler e sarà prodotta da Avi Arad, Ari Arad e Steven Paul con il supporto di Steven Spielberg. Per reinventare il futuristico thriller ambientato in una Tokyo completamente dominata dalla tecnologia e occupata da cyborg evoluti e senzienti, verrà utilizzata la più sofisticata tecnologia stereoscopica. In Giappone il manga Ghost in the Shell ha avuto un successo senza precedenti e ha dato vita a numerosi adattamenti, tra cui due lungometraggi, una serie tv e un franchise di videogames.

Al momento non sappiamo se Rupert Sanders potrà iniziare ad occuparsi da subito dell'adattamento. I suoi numerosi impegni inclusono un biopic dedicato al personaggio di Napoleone Bonaparte, un film intitolato Juliet e l'adattamento del thriller di Frederick Forsyth The Kill List.

Rupert Sanders dirige Ghost in the Shell
Privacy Policy