Rossi Stuart a Cannes nella Quinzaine

Appena arrivato nelle sale italiane, 'Anche libero va bene' di Kim Rossi Stuart prenderà parte alla Quinzaine des Réalisateurs del Festival di Cannes.

Un buon debutto alla regia per Kim Rossi Stuart, che ha giusto il tempo di accompagnare il suo primo film per i suoi primi passi nelle sale italiane e poi dovrà partire alla volta di Cannes, dove Anche libero va bene farà parte della Quinzaine des Réalisateurs, che comprende ventidue lungometraggi ed undici cortometraggi provenienti da tutto il mondo.

Il film, interpretato da Barbara Bobulova ed Alessandro Morace, racconta la difficile situazione familiare di un bambino di undici anni. La voglia di dirigere un film non è una novità per Kim Rossi Stuart, che aveva questa intenzione già a ventidue anni; dichiara, anzi, di aver aspettettato anche più del previsto per poter lavorare con Gianni Amelio a Le chiavi di casa ed a Romanzo Criminale con Michele Placido.

Rai Cinema, che ha prodotto il film, spera di ripetere l'esperienza positiva de Notte prima degli esami, lanciando opere prime che sappiano coniugare il cinema di qualità ed esigenze più commerciali.

Vediamo il programma completo della rassegna:
QUINZAINE DES RéALISATEURS

A Fost sau n-a fost? di Corneliu Porumboiu ( Romania )
Anche libero va bene di Kim Rossi Stuart ( Italia )
Les Anges exterminateurs di Jean-Claude Brisseau ( Francia )
Azur et Asmar di Michel Ocelot ( Spagna / Italia / Francia / Belgio )
Bug di William Friedkin ( USA )
Ça brûle di Claire Simon ( Francia / Svizzera )
Changement d'adresse di Emmanuel Mouret ( Francia )
Congorama di Philippe Falardeau ( Francia / Belgio / Canada )
Daft Punk's Electroma di Thomas Bangalter e Guy-Manuel De Homem-Christo ( USA )
Dans Paris di Christophe Honoré ( Francia )
Day Night Day Nightdi Julia Loktev ( Germania / USA )
Fehér tenyér di Szabolcs Hajdu ( Ungheria )
The Hawk is Dying di Julian Goldberger ( USA )
Honor de Cavalleria di Albert Serra ( Spagna )
The Host di Bong Joon-ho ( Corea del sud )
Jindabyne di Ray Lawrence ( Australia )
Lying di M. Blash ( USA )
On ne devrait pas exister di Hervé P. Gustave ( Francia )
Princess di Anders Morgenthaler ( Germania / Danimarca )
Sommer 04 An Der Schlei di Stefan Krohmer ( Germania )
Transe di Teresa Villaverde ( Francia / Portogallo / Italia )
Sway di Miwa Nishikawa ( Giappone )

Rossi Stuart a Cannes nella Quinzaine
Privacy Policy