Rosemary's baby - Nastro rosso a New York

1968, Horror

Rosemary's Baby diventa una miniserie TV

La NBC dà il via a un'opera di adattamento televisivo per il romanzo omonimo di Ira Levin.

Quattro ore per rivivere sul piccolo schermo l'incubo di Rosemary Woodhouse, disgraziata madre dell'Anticristo nel thriller firmato da Ira Levin nel 1967, quattro episodi per una miniserie creata dalla NBC in collaborazione con Lionsgate TV, prodotta da Joshua Maurer, Alix Witlin e David Stern. Il network ha annunciato la produzione della miniserie proprio ieri, elencando James Wong come sceneggiatore e Agnieszka Holland come regista; il processo di casting verrà avviato a breve.

Rosemary's Baby - nastro rosso a new york è già stato adattato per il cinema nel 1968 da Roman Polanski, che si è guadagnato una nomination Academy Awards per Miglior Sceneggiatura non originale. La pellicola vede Mia Farrow nei panni della giovane Rosemary, John Cassavetes nel ruolo di Guy mentre Ruth Gordon (Oscar per Miglior Attrice non protagonista) è Minnie Catevet. "Il romanzo di Levin è una profonda riflessione su quanto possa essere efficace ed influente un thriller di natura psicologica" ha detto Quinn Taylor, vicepresidente della NBC "stiamo lavorando per portare in vita questi incredibili personaggi per una nuova generazione di spettatori".

La trama è ben nota: una coppia di sposi novelli si trasferisce in un antico palazzo nella Grande Mela, un edificio noto per la sua storia turbolenta a base di stregoneria e omicidi. Mentre il marito di Rosemary, un attore disoccupato, diventa improvvisamente oggetto di numerose proposte di lavoro, lei comicia a sospettare dello strano comportamento dei vicini di casa, Minnie e Roman Castevet, una coppia inquietante e invadente che Rosemary scopre essere devota al culto di Lucifero. Nel frattempo la giovane donna scopre di essere in attesa di un figlio, ma teme che Minnie e Roman abbiano intenzione di rapire il neonato al momento della nascita per sacrificarlo a Satana. La nuova versione televisiva sarà ambientata a Parigi invece che a New York "la storia ha subito un aggiornamento e abbiamo spostato l'azione a Parigi, ma la trama sarà fedele allo spirito del romanzo" ha detto il presidente della NBC Jennifer Salke "Rosemary's Baby è un progetto straordinario e siamo entusiasti di questa collaborazione con la NBC" ha commentato il CEO della Lionsgate TV, Kevin Beggs.

Rosemary's Baby diventa una miniserie TV
Privacy Policy