Trash

2014, Avventura

Roma 2014: bilancio positivo per Alice nella città

La sezione indipendente del Festival di Roma festeggia un aumento di presenze grazie a ospiti come Kevin Costner, Stephen Daldry e Jean-Pierre Jeunet.

Sorprendente il bilancio con cui si chiude questa prima settimana di programma della XI edizione di Alice nella Città, la sezione autonoma e parallela del Festival Internazionale del Film di Roma, che vanta oltre 28.000 presenze totali, tra pubblico e accreditati, registrando un incremento di circa 25% rispetto al bilancio finale dello scorso anno (che rilevava 23.000 presenze globali e 19.000 ingressi alle proiezioni, fra pubblico e accreditati): circa 23.500 presenze registrate ad oggi per le proiezioni dei film (Concorso, Fuori Concorso ed Eventi speciali), divise fra biglietti emessi 17.107 e accreditati 6.393. A questo ultimo dato si aggiungono le 4.500 presenze registrate per tutte le attività collaterali aperte al pubblico a ingresso gratuito, fra quelle che si sono svolte a Casa Alice e quelle legate al programma ufficiale.

Lo straordinario viaggio di T.S. Spivet: Helena Bonham Carter in una scena del film

Casa Alice sta ospitando 30 eventi tra officine Lab, dedicate ai giovani talenti, masterclass, feste, presentazioni, laboratori e sessioni di studio rivolte ai ragazzi a cura dello IED, della Scuola Gian Maria Volontè e del Centro Sperimentale di Cinematografia-CSC. In questo triennio Alice nella Città ha registrato una crescita progressiva: 2011-2012, +10%; 2012-2013, +15%; 2014, +25% c.a.

Il programma globale della XI edizione di Alice nella Città comprende 21 proiezioni, di cui 12 di film del concorso, 3 film fuori concorso, ancora 3 lungometraggi presentati in collaborazione con il Festival Internazionale del Film di Roma. 3 masterclass (con Jean-Pierre Jeunet, Stephen Daldry e Kevin Costner). 1 evento speciale al Maxxi, 1 evento legato a una iniziativa di charity. Il numero di slot (totale delle proiezioni) ammonta a 41: dato che contempla esclusivamente le proiezioni a cui il pubblico ha avuto accesso; escluse, quindi, le proiezioni anticipate destinate alla stampa.

L'occupazione media delle sale in cui sono stati proiettati i film di Alice nella Città è di circa l'80%. La Sala Sinopoli, in cui si svolge principalmente il concorso di Alice, è passata da un'occupazione media sala del 2013 del 55%, all'80% di questa edizione. La Sala Petrassi, destinata agli eventi speciali, è passata dall'80% del 2013, al 90% in questa edizione. Lo Studio3 ha registrato molto spesso overbooking.

Molto positivo il bilancio della collaborazione fra Alice nella Città e la scuola IED (Istituto Europeo di Design): 21 studenti coinvolti ogni giorno hanno realizzato 50 contributi video sugli eventi di Alice nella Città, pubblicati sul web. 50 giovani ex-giurati di Alice nella città hanno seguito le proiezioni della sezione e ne hanno scritto su blog e siti internet. Alice nella città dunque, non solo momento di svago ma anche di formazione per i giovani.

Roma 2014: bilancio positivo per Alice nella città

Fonte: Comunicato stampa

Roma 2014
News Film Foto Video
Privacy Policy