Independence Day: Rigenerazione

2016, Azione

Roland Emmerich vuole un sequel di Independence Day

Anche il fantascientifico Stargate potrebbe presto trasformarsi in una trilogia secondo il concept originario del regista.

Sono passati molti anni da quando le pellicole catastrofico-fantascientifiche Independence Day e Stargate hanno conquistato il box office. Erano gli anni '90 e Roland Emmerich mieteva successi conquistando il grande pubblico con i suoi disaster movie. Dopo l'incursione nell'universo elisabettiano, il regista tedesco sente la necessità di fare ritorno alle origini e auspica la possibilità di dare un seguito alle sue hit. Per quanto riguarda Independence Day, il film sta per tornare nei cinema in versione 3D e il sequel sarebbe già in produzione. Emmerich starebbe, infatti, collaborando con il suo partner creativo Dean Devlin per scrivere la nuova storia. "A livello creativo, per la prima volta dai tempi dell'originale sento di avere una nuova idea adatta al sequel, un cammino in cui inoltrarmi" ha spiegato il regista, aggiungendo "non so se riusciremo a portare in porto il progetto, ma in ogni caso questa sarà una sfida interessante". I piani per Stargate sono, al momento, più nebulosi. "Stargate ha sempre avuto un pezzo mancante. Quando abbiamo girato il primo film avevamo in mente di realizzare una trilogia, ma per anni non ci siamo riusciti. La nostra speranza è quella di avere un'altra chance per raccontare la storia completa nel modo giusto".

La prossima fatica di Emmerich sarà l'action thriller White House Down, interpretato da Channing Tatum, Jamie Foxx e Maggie Gyllenhaal. Nel film un team di paramilitari dà il via a un colpo di stato assaltando la Casa Bianca.

Roland Emmerich vuole un sequel di Independence...
Privacy Policy