Rogue One: A Star Wars Story

2016, Azione

Rogue One: Tony Gilroy pagato 5 milioni di dollari per il lavoro sul film

Il primo lungometraggio ideato come uno spinoff di Star Wars arriverà nelle sale italiane il 14 dicembre.

Tony Gilroy guadagnerà una cifra superiore rispetto a quanto inizialmente ipotizzato grazie al suo lavoro in Rogue One: A Star Wars Story.
Il filmmaker è stato infatti impegnato nella revisione della sceneggiatura e ha contribuito a girare delle sequenze aggiuntive per lo spinoff di Star Wars. La sua paga prevista era di 200mila dollari a settimana ed è poi lievitata a un totale di circa 5 milioni grazie all'importante lavoro compiuto collaborando alla post-produzione del lungometraggio che racconta il tentativo dei Ribelli di rubare i piani della Morte Nera.

Le modifiche, secondo quanto riportano alcune indiscrezioni, hanno coinvolto anche l'epilogo del film diretto da Gareth Edwards.

Diretto da Gareth Edwards (Godzilla) e prodotto da Kathleen Kennedy, il lungometraggio ha nel suo cast Felicity Jones, Diego Luna, Ben Mendelsohn, Donnie Yen, Jiang Wenli, Forest Whitaker, Mads Mikkelsen, e Riz Ahmed.

Rogue One: Tony Gilroy pagato 5 milioni di...
Rogue One: Kathleen Kennedy smentisce un possibile sequel
Rogue One, Michael Giacchino: "Ho avuto un mese per comporre la colonna sonora"
Privacy Policy